/ Cronaca

Cronaca | 24 aprile 2020, 09:23

Festa della Liberazione, anche Venaria si prepara a un 25 aprile in "solitudine"

Solo il commissario straordinario Laura Ferraris renderà omaggio ai caduti presso il monumento di Vittorio Veneto. Con lei, un solo rappresentante per Anpi e associazioni combattenti

Festa della Liberazione, anche Venaria si prepara a un 25 aprile in "solitudine"

Anche Venaria deve adattarsi a questa Festa della Liberazione da celebrare in pieno periodo di emergenza epidemiologica. Così come non si terrà infatti la tradizionale deposizione delle corone all’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica ed eventuali iniziative di deposizione di corone, presso i monumenti ai caduti da parte di Istituzioni territoriali o locali, dovranno prevedere la presenza di una sola Autorità deponente, il Commissario Straordianario della Città di Venaria Reale, Laura Ferraris, in rappresentanza delle Istituzioni e di tutta la cittadinanza, accompagnata dal gonfalone della Città, renderà omaggio ai caduti, onorando la festività nazionale, con una semplice e sobria commemorazione, presso il monumento in piazza Vittorio Veneto.

Presenti, con un solo rappresentante e il proprio gonfalone, anche l’Anpi e le associazioni combattentistiche.

Non essendo possibile condividere questa commemorazione con la presenza di pubblico, si provvederà a darne notizia sul sito istituzionale e sui social della Città di Venaria Reale.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium