/ Cronaca

Cronaca | 13 gennaio 2020, 10:07

Collegno, litiga con una coppia di amici e dà fuoco al loro zerbino davanti alla porta di casa

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 39 anni che ha agito per vendetta

Collegno, litiga con una coppia di amici e dà fuoco al loro zerbino davanti alla porta di casa

Ha agito per vendetta. E dopo un litigio, ha scelto di farla pagare a una coppia di amici dando fuoco allo zerbino che avevano davanti a casa. E' finito così in manette un uomo di 39 anni di Collegno, arrestato dai carabinieri.

I fatti sarebbero avvenuti dopo che l'uomo era andato in una birreria della zona proprio con i due conoscenti. La situazione però è trascesa e, in seguito, si è presentato a casa loro furibondo: prima ha suonato ripetutamente al campanello nel cuore della notte, poi ha tentato di sfondare la porta. Infine, ha appiccato il rogo allo zerbino, appendendolo alla maniglia.

Sentita la puzza di bruciato, con il fumo che entrava in casa, i proprietari hanno chiamato i carabinieri e i militari hanno arrestato il colpevole, a poca distanza dalla casa.

M.Sci

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium