/ Cronaca

Cronaca | 24 novembre 2019, 21:40

Stura e Malone a livello d'allarme, domani treni in parte sospesi sulla SFM1 e SFMA: attive navette

Sulla Torino- Ceres linea interrotta fra Dora e Ciriè anche per l'innalzamento del Ceronda a Venaria Reale

Stura e Malone a livello d'allarme, domani treni in parte sospesi sulla SFM1 e SFMA: attive navette

Disagi per i pendolari che domani, lunedì 25 novembre, dovranno usare le linee ferroviarie SFM1 e SFMA. A causa dell’innalzamento del torrente Malone e del fiume Stura la linea sarà gestita in modo misto con treni e navette.

Di seguito i dettagli:

SFM 1 Pont - Rivarolo - Chieri: la linea sarà interrotta fra Bosconero e San Benigno per l'innalzamento del torrente Malone con la chiusura del ponte di San Benigno. La linea da Bosconero a San Benigno sarà pertanto gestita con bus navette. Da San Benigno a Stura riprenderà la gestione con treni GTT e da Stura a Lingotto il servizio sarà garantito dalle linee SFM di Trenitalia. L'ultimo tratto da Lingotto a Chieri sarà invece servito regolarmente con treni GTT.

SFM A Torino - Aeroporto - Ceres: la linea sarà interrotta fra Dora e Ciriè per l'innalzamento del fiume Stura e del torrente Ceronda a Venaria Reale con conseguente chiusura del ponte di Venaria.

Su questo percorso il servizio sarà garantito con bus sostitutivi da Dora a Madonna di Campagna, piazza Stampalia, Venaria, Caselle paese, Caselle Aeroporto, San Maurizio e Ciriè.

Inoltre, fra Dora, Madonna di Campagna e Venaria sarà rafforzato il servizio della linea 11. Per chi dovrà proseguire per Borgaro, è consigliato l’interscambio in piazza Stampalia fra la linea 11 alla fermata 2410 e la linea 69 alla fermata 3143.

La regolare circolazione ferroviaria sarà ripristinata non appena il livello dei fiumi tornerà nella norma.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium