/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Eventi | 16 luglio 2019, 17:15

The Liberation project dal Sud Africa a Collegno: un successo alla Lavanderia a Vapore

Il concerto nell'ambito del cartellone del Flowers Festival ha portato in città artisti sudafricani, italiani, un anglo-cubano e un guineano. Per l'occasione, anche un incontro tra il vicesindaco Garruto e l'ambasciatore del Sud Africa Shirish M. Soni

The Liberation project dal Sud Africa a Collegno: un successo alla Lavanderia a Vapore

Dal Sud Africa fino a Collegno. Ieri sera il Flower Festival ha accolto nella Lavanderia a Vapore The Liberation project, un collettivo composto da una core band, composta da artisti sudafricani, italiani, un anglo-cubano e un guineano, a cui si aggiungono artisti di diversi Paesi per formare una esperienza sempre unica. A muoverli anche la volontà di trasmettere un messaggio per divulgarlo in tutto il mondo, poiché attraverso i canti che hanno ispirato le lotte di liberazione vogliono comunicare e parlare di libertà e armonia tra i popoli.

Un’occasione, questa, non solo per presentare Songs That Made Us Free, il disco uscito lo scorso ottobre, ma anche per accogliere l’Ambasciatore del Sudafrica Shirish M. Soni, che ha incontrato il vicesindaco Antonio Garruto e la consigliera comunale Maura Bulgarelli. Dopo aver chiesto di firmare il Libro della Città, anche Kazue Fukumoto, artista collegnese e ambasciatrice di Pace, gli ha fatto dono di una sua opera.

Diana Tassone

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium