/ Cronaca

Cronaca | 14 marzo 2020, 14:56

Pusher porta a porta a Grugliasco, ventenne denunciato dagli agenti del commissariato di Rivoli

Trovato in possesso di 7 bustine in cellophane contenenti sostanza stupefacente e 660 euro in contanti

Pusher porta a porta a Grugliasco, ventenne denunciato dagli agenti del commissariato di Rivoli

Sono da poco passate le 3 di ieri notte, le strade sono deserte a causa delle limitazioni imposte alla libera circolazione delle persone a causa della pandemia di covid-19, quando una pattuglia del commissariato di Rivoli nota un soggetto passeggiare su Strada antica di Rivoli a Grugliasco.

I poliziotti lo avvicinano, sottoponendolo a controllo. Si tratta di un cittadino italiano di 20 anni. Il ragazzo non è in grado di fornire motivazioni valide per la sua presenza in strada, salvo poi confessare di essere uscito per fare due passi, bere una birra e fumare uno spinello, che consegna spontaneamente ai poliziotti. Perquisito, il ventenne viene trovato in possesso di 7 bustine in cellophane contenenti sostanza stupefacente e 660 euro in contanti, verosimilmente provento di un’attività di consegna della droga “a domicilio”.

Estesa la perquisizione alla residenza del ragazzo, gli agenti del commissariato rinvengono su uno scaffale, nella cantina di pertinenza dell’abitazione, una scatola con all’interno una bustina in cellophane contenente sostanza stupefacente per circa 16 grammi ed un bilancino di precisione.

Il ventenne è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente e inottemperanza alle vigenti normative del DPCM dell’ 11 marzo scorso.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium