/ Attualità

Attualità | 13 gennaio 2020, 16:52

Collegno, i ragazzi del Servizio Civile si tirano su le maniche

Mercoledì 15 giovani e adulti puliranno insieme la città

Collegno, i ragazzi del Servizio Civile si tirano su le maniche

Un impegno a tutto tondo per il bene della città. È iniziato il nuovo anno del Servizio Civile di Collegno, un progetto che in questo 2020 diventa "universale". Dodici ragazzi, tra i 18 e i 28 anni, lavoreranno per la città, occupandosi di diversi ambiti, tutti scelti e approvati dal Ministero dell'Interno. Tra chi si occuperà di ambiente, chi lavorerà con la protezione civile, chi con i giovani, la pace o la biblioteca, i ragazzi di Collegno avranno l'opportunità di iniziare questa nuova esperienza con il botto, o per meglio dire tirandosi su le maniche e indossando i guanti. 

"L'idea è quella di essere insieme giovani e adulti, e prenderci cura degli spazi comuni - ha spiegato l'assessore ai giovani Matteo Cavallone -, per questo puliremo, aggiusteremo e raccoglieremo mozziconi di sigaretta. Un invito aperto a tutti". 

Mercoledì 15 gennaio, infatti, in piazza del Municipio si terrà dalle 11 alle 13 il retake, un'iniziativa per prendersi cura dell'ambiente e della città di Collegno, con un appuntamento che coincide con il #quindici, l'iniziativa dedicata all'ecologia urbana, con lo sciopero mondiale lanciato da Greta Thumberg.

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium