/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2019, 18:17

Andrea Viliani nuovo Responsabile e Curatore del CRRI di Rivoli

Assumerà l'incarico dal prossimo 7 gennaio 2020, facendo ritorno al Castello di Rivoli dove dal 1999 al 2005 è stato Assistente Curatore

Andrea Viliani nuovo Responsabile e Curatore del CRRI di Rivoli

Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea è lieto di annunciare la nomina del Dott. Andrea Viliani a Responsabile e Curatore del CRRI - Centro di Ricerca Castello di Rivoli, ruolo che ricoprirà a partire dal 7 gennaio 2020.

Andrea Viliani, attuale Direttore del Museo Madre a Napoli, ritorna al Castello di Rivoli dove dal 1999 al 2005 è stato Assistente Curatore. In seguito, dal 2005 al 2009 ha ricoperto la carica di Curatore al MAMbo - Museo d’Arte Moderna di Bologna; dal 2009 al 2012 è stato Direttore della Fondazione Galleria Civica - Centro di ricerca sulla contemporaneità di Trento; dal 2010 al 2012 è stato curatorial agent per dOCUMENTA(13) a Kassel in Germania, sotto la direzione di Carolyn Christov-Bakargiev, ricoprendo in particolare il ruolo di co-Curatore della sezione della mostra realizzata in Afghanistan. Dal 2013 al 2019 ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale e Direttore Artistico della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee / Museo Madre di Napoli.

Afferma il Direttore del Castello di Rivoli, Carolyn Christov-Bakargiev, "Andrea Viliani è tra le figure più competenti, precise e creative del nostro panorama culturale italiano. Stimato internazionalmente, il suo rientro a Torino dopo molti anni segna un importante momento di sviluppo per il nostro Museo”.

Il 14 dicembre si inaugura al Madre di Napoli l'ultima mostra curata da Andrea Viliani, con Gabriele Guercio, I sei anni di Marcello Rumma 1965-1970, dedicata alle attività di una figura chiave di editore, collezionista e imprenditore culturale, impegnato nel seminale sostegno alle ricerche dell'Arte povera.

In occasione della nomina Andrea Viliani ha dichiarato: “Sono felice di tornare a Torino e in Piemonte, dove ho iniziato il mio percorso di Curatore, e di farlo al fianco di Carolyn Christov-Bakargiev e del Dipartimento curatoriale del Museo.  Il CRRI è un nuovo Dipartimento, con grandi potenzialità e opportunità di ricerca, raccolta e studio di archivi, materiali e narrazioni del contemporaneo. Assumere l’incarico di Responsabile e Curatore del CRRI è per me un'occasione straordinaria per garantire e condividere una forma di innovazione animata dall’immaginazione e ponderata da riflessioni''.

''Mi metterò subito al lavoro, per il pubblico del Museo e al servizio degli artisti, delle loro memorie e delle loro visioni per il futuro”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium