/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 27 novembre 2019, 17:04

La città premia il lavoro: un riconoscimento alle 6 attività di Imprenditori in Collegno

Il vicesindaco Garruto: "Con queste sei, salgono a undici le imprese attive grazie al supporto di questo progetto”

La città premia il lavoro: un riconoscimento alle 6 attività di Imprenditori in Collegno

Idee di successo, che si sono meritate un contributo pari a 7mila euro per diventare finalmente realtà. La città di Collegno ha premiato le sei attività che hanno aperto sul territorio grazie a “Imprenditori in Collegno 2018/2019”, il bando che quest'anno dimostra il Girl Power, grazie alle idee proposte da donne. Un'idea di impresa che si veste di rosa, dunque, e che ha aperto le sue porte a “Il dolce mondo di Patty”, “Apartments to art”, “Area 151 s.r.l.s.”, “NOOI s.n.c.”, “V.F. Servizi s.r.l.s.” e “1000 voglie”, i cui punti chiave sono proprio l’originalità e l’innovazione dei progetti.

“Siamo molto soddisfatti di dare un riconoscimento a sei nuove imprese – ha spiegato il vicesindaco e assessore al lavoro Antonio Garruto –, che anche grazie alle nostre politiche sono riuscite a passare dalla fase ideativa a quella realizzativa. Si tratta di idee iniziali molto diverse fra loro, che dimostrano spirito di iniziativa e inventiva da parte di chi le ha proposte. Siamo quindi fieri di averli qui con noi oggi, a dimostrazione di una sinergia positiva tra pubblico e privato. Ci impegniamo per permettere ai nostri “imprenditori in erba” non solo di coltivare il sogno, ma di realizzarlo con il supporto qualificato del servizio Mip. Un impegno che abbiamo confermato con il nuovo bando per il 2020. Con queste sei, salgono a undici le imprese attive grazie al supporto di questo progetto”.
La città di Collegno, in collaborazione con i servizi di supporto alla creazione d’impresa presenti sul territorio, in particolare con il Programma Mip, ha offerto sostegno per la realizzazione di nuove idee imprenditoriali. Un impegno che prosegue, dunque, anche per il bando del 2020, aperto fino al 29 novembre, e che intende offrire un aiuto per muove i primi passi nel mondo dell’imprenditoria.
Il sostegno alle idee imprenditoriali presentate, che dovranno avere sede operativa nel comune di Collegno, sarà, però, condizionato alla validazione del business plan in uno dei percorsi Mip di supporto alla creazione d'impresa.
“Il nostro obiettivo – ha dichiarato il sindaco Francesco Casciano - è sostenere la voglia di fare impresa, incoraggiando e valorizzando talenti e idee che hanno bisogno di aiuto economico per esprimersi, soprattutto nella fase iniziale, quella più fragile ma al contempo piena di aspettative”.

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium