/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 26 novembre 2019, 12:50

Marrone (FdI):"La Regione paghi le cure mediche alle forze dell'ordine ferite in servizio"

Attualmente Carabinieri, Polizia, Forze Armate e anche Vigili del fuoco - se si presentano in pronto soccorso in codice bianco con ferite o traumi subito al lavoro - devono pagare il ticket fisso di accesso da 25 euro

Marrone (FdI):"La Regione paghi le cure mediche alle forze dell'ordine ferite in servizio"

Chi rischia la propria incolumità per i cittadini, deve essere tutelato dalle istituzioni”. E’ questo il messaggio del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia Maurizio Marrone, che ha annunciato di presentare un ordine del giorno per chiedere la gratuità per le prestazioni sanitarie richieste dalle forze dell’ordine a seguito di infortuni in servizio. Un’iniziativa politica già portata avanti da Liguria e Marche.

Attualmente Carabinieri, Polizia, Forze Armate e anche Vigili del fuoco - se si presentano in pronto soccorso in codice bianco con ferite o traumi subito al lavoro - devono pagare il ticket fisso di accesso da 25 euro.

 “E’ una necessità di civiltà –  aggiunge Marrone – che la Regione garantisca alle persone in divisa, che rischiano la vita per garantire la nostra sicurezza,  la compartecipazione nelle spese sanitarie per infortuni in servizio”.

Nel 2018 – ha spiegato il Segretario provinciale del Siap Pietro Di Lorenzo – nella sola provincia di Torino sono un centinaio i poliziotti rimasti infortunati sul lavoro. Spero che questo documento venga approvato in tempi brevi, perché è illogico che un operatore di soccorso pubblico sia costretto a pagare di tasca propria le cure”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium