/ Scuola e formazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | 21 novembre 2019, 12:22

Edilizia scolastica, Curie-Levi e Gramsci verso l'agibilità entro la fine del mese

Proseguono i lavori e la collaborazione tra il Comune di Collegno e la Città metropolitana

Edilizia scolastica, Curie-Levi e Gramsci verso l'agibilità entro la fine del mese

La Città Metropolitana di Torino e il Comune di Collegno proseguono la collaborazione per risolvere le problematiche emerse nelle settimane scorse nelle sedi dell’istituto di istruzione superiore Curie-Levi di Collegno e della scuola media Gramsci. Per fare il punto sull’andamento dei lavori e confermare le tempistiche concordate nel corso del precedente incontro del 5 novembre scorso, i tecnici dei due Enti si sono incontrati nella giornata di ieri, mercoledì 20 novembre.

Il programma procede come previsto, grazie all’impegno dei servizi tecnici del Comune di Collegno. Pertanto i locali ad uso del Liceo all'interno della scuola media Gramsci torneranno agibili non appena il tecnico incaricato dal Comune di Collegno, proprietario dell'edificio, completerà le verifiche sui solai, programmate per mercoledì 27 novembre. Si ipotizza che il piano più basso del plesso scolastico possa ridiventare agibile a fine mese, dopo la ritinteggiatura e la sistemazione degli impianti elettrici, previste per i prossimi giorni. Le due aule al piano superiore potrebbero invece richiedere qualche giorno in più, a causa del rifacimento dell’intonaco dei soffitti. L’intonaco esistente è stato rimosso perché danneggiato dall’acqua. La Città Metropolitana farà eseguire le pulizie straordinarie prima dell’ingresso degli studenti.

Per quanto riguarda l’Istituto di istruzione superiore Curie-Levi, i tecnici della Città Metropolitana hanno intanto attivato gli interventi necessari a rendere agibili nel più breve tempo possibile i locali della palazzina Ex-Mensa nel Parco della Certosa. Anche in questo caso, salvo imprevisti, a fine novembre dovrebbero essere completati i lavori di ripristino. I tecnici sono in costante contatto con il dirigente scolastico Andrea Piazza per gestire la situazione, insieme al Consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici, Fabio Bianco. L’obiettivo è quello di giungere nel più breve tempo possibile alla riconsegna delle aule della scuola Gramsci agli studenti del Liceo, limitando al massimo il tempo di svolgimento delle lezioni al pomeriggio nella sede centrale.

 

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium