/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 19 novembre 2019, 15:30

Il 1° ottobre 2020 in Piemonte la "scatola nera" che permette ai mezzi inquinanti di viaggiare

Marnati:"Il dispositivo monitora le percorrenze chilometriche, dove esse vengono effettuate ed il reale peso emissivo dei veicoli oggetto sino ad oggi delle limitazioni alla circolazione veicolare" . Grimaldi (Luv):"Stop subito alle deroghe"

Il 1° ottobre 2020 in Piemonte la "scatola nera" che permette ai mezzi inquinanti di viaggiare

Il 1° ottobre 2020 debutterà in Piemonte la “scatola nera” che monitora i chilometri percorsi da un veicolo, per consentire ai cittadini che usano poco un mezzo di ottenere una deroga alle limitazioni previste nell'Accordo di Bacino Padano e poter così circolare. Ad annunciare la data del provvedimento l’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati, rispondendo all'interrogazione del capogruppo regionale di Luv Marco Grimaldi.

Nel documento il consigliere di minoranza chiedeva come la giunta Cirio volesse affrontare l’emergenza ambientale, alla luce anche del ricorso al TAR depositato dal Comitato Torino respira per chiedere “l’annullamento delle deroghe ai blocchi del traffico”.

Per cercare di superare il sistema che permette a certi tipi di veicoli di circolare, uniformando così le norme, anche in Piemonte verrà avviato dal 1° ottobre “Move-In”, sul modello di quanto fatto dalla Lombardia.

Nell’ambito del progetto – ha spiegato Marnati - il cittadino potrà avvalersi di una “deroga chilometrica”, misurabile e controllabile, a fronte dell’estensione delle limitazioni a tutti i giorni della settimana e a tutte le ore del giorno (24 ore), consentendo così di quantificare le emissioni realmente prodotte”

E’ prevista l’installazione a bordo di un dispositivo in grado di verificare le percorrenze chilometriche, dove esse vengono effettuate ed il reale peso emissivo dei veicoli oggetto sino ad oggi delle limitazioni alla circolazione veicolare” ha concluso l’assessore regionale.

"La riduzione delle emissioni -replica il capogruppo di Luv Grimaldi - va presa sul serio subito: basta deroghe".

Lunedì 2 dicembre alle 15, presso l’Envipark, è convocato un incontro con 34 sindaci della provincia di Torino e di Alba (CN), Alessandria, Asti, Biella, Bra (CN),  Casal Monferrato (AL), Novara, Novi Ligure (AL), Trecate (NO), Tortona (AL) e Vercelli. Al centro del confronto, al quale sarà presente anche il Presidente Alberto Cirio, le politiche che la Regione metterà in campo contro lo smog.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium