/ Cronaca

Cronaca | 02 novembre 2019, 07:36

Morto un idraulico "fantasma": i vigili cercano i familiari tra Torino, Venaria e la Liguria

Il suo domicilio torinese risulta inesistente, la residenza a Borghetto Santo Spirito è introvabile. Anche la ditta dove lavorava, con sede a Venaria, non risulta presente

Morto un idraulico "fantasma": i vigili cercano i familiari tra Torino, Venaria e la Liguria

Un "giallo" avvolge la morte di un idraulico 61enne che si chiama D.C (queste le iniziali). L'uomo si è recato ieri, venerdì 1° novembre, a Torino, in via Troja, con la sua Ford Focus, a recapitare un preventivo per la sostituzione di una caldaia da effettuare nell'abitazione di una signora. Proprio lì ha avuto un malore ed è improvvisamente deceduto.

Gli Agenti della Polizia Municipale di Torino si sono recati presso il domicilio dello stesso, in strada Druento, in cerca di un familiare. Non sono però riusciti a rintracciare l'abitazione, né un nominativo a cui dare la notizia del decesso. Poiché l'uomo, ad oggi, risulta ancora residente a Borghetto Santo Spirito, nel savonese, i carabinieri si sono recati anche là, ma anche in questo caso non sono riusciti a rintracciare nessuno. In ultimo, la ditta stessa presso la quale lavorava il deceduto, con sede a Venaria, non risulta presente nella località.

Ecco, allora, l'appello dei vigili: "Chiunque avesse informazioni utili per dare notizie del decesso ai famigliari di D.C. è pregato di contattare la Centrale Operativa della Polizia Municipale Torino al numero telefonico 0110111. Si ringrazia per la collaborazione".

Daniele Angi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium