/ Cronaca

Cronaca | 02 novembre 2019, 12:19

Morte dell'idraulico "fantasma": rintracciato il padre

Si sono concluse le ricerche dei parenti del 61enne morto a casa di una cliente. Inizialmente non si era riusciti a risalire né al suo domicilio torinese né alla sua residenza di Borghetto, nel Savonese, che risultavano inesistenti così come la ditta di Venaria dove lavorava

Morte dell'idraulico "fantasma": rintracciato il padre

Domenico Celozzi, 61 anni, originario di Torino, ha vissuto in un alloggio di via Termini Imerese a Borghetto, ma da circa due anni non era più residente nel comune del ponente savonese.

Si chiude il cerchio sulla "morte fantasma" avvenuta ieri a Torino (qui il link) e che vedeva coinvolto un uomo di cui non si conosceva precisamente il domicilio e la residenza e un contatto di un familiare.

Celozzi, che di mestiere faceva l'idraulico, aveva avuto un malore mentre stava recapitando un preventivo per la sostituzione di una caldaia in un'abitazione di via Troja a Torino e purtroppo aveva perso la vita. 

Gli Agenti della Polizia Municipale di Torino si sono recati presso il domicilio dello stesso, in strada Druento, in cerca di un familiare. Non sono però riusciti a rintracciare l'abitazione, né un nominativo a cui dare la notizia del decesso.

L'uomo risultava essere ancora residente a Borghetto Santo Spirito: i carabinieri si sono recati anche là, ma anche in quel caso non erano riusciti a rintracciare nessuno. In ultimo, la ditta stessa presso la quale lavorava il deceduto, con sede a Venaria, non risultava presente nella località.

Questa mattina la polizia locale di Borghetto ha subito provveduto alle ricerche per trovare un riscontro e i nomi dei familiari. Risalita ai genitori dell'uomo deceduto, ha comunicato i contatti ai vigili di Torino, che hanno così rintracciato i familiari. Il padre dell'uomo, 89 anni, si è così presentato poco fa per il riconoscimento.

Daniele Angi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium