/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 28 ottobre 2019, 18:55

Ben 556 richieste per Bogia, il bike to work per guadagnare pedalando

Una media di dieci domande all’ora per Bogia, che tornerà in primavera

Ben 556 richieste per Bogia, il bike to work per guadagnare pedalando

Record di adesioni per “Bogia – Bike to work della Zona Ovest” del Progetto Vi.VO, che si è concluso con successo, con un boom di richieste pari a un totale di 556 partecipanti. Una media di dieci domande all’ora per la prima sperimentazione sul territorio piemontese del bike to work, promossa dai comuni della Zona Ovest , che consente di guadagnare pedalando,  premiando i cittadini che scelgono un mezzo a due ruote per i propri spostamenti quotidiani, incoraggiando così anche la mobilità sostenibile.

Non tutti coloro che hanno presentato la domanda, però, potranno beneficiare dell’incentivo economico pari a 0,25 euro per ogni chilometro percorso. Tra tutti i partecipanti, infatti, verranno selezionati cento ciclisti a cui sarà riconosciuto il premio in denaro.

Bogia, che significa anche ridurre l’inquinamento, il traffico, migliorare la qualità della vita e consolidare l’utilizzo delle bici, non si conclude qui, poiché avrà anche un seguito, offrendo a tutti una seconda opportunità. I biker residenti nei comuni del Patto Zona Ovest possono dunque iniziare a scaldare le ruote, perché Bogia, come è stato annunciato, tornerà in primavera con nuovi incentivi.

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium