/ Eventi

Eventi | 27 ottobre 2019, 14:16

Grugliasco, su il sipario per la neonata compagnia di danza ‘Mixit’ di Denise Zucca: “È una sfida vinta” [FOTO e VIDEO]

Il sindaco Montà: “Siamo fieri che una realtà professionale così solida abbia messo radici e si sia consolidata qui, perché contribuisce in modo sostanziale a dare lustro alla città”

Grugliasco, su il sipario per la neonata compagnia di danza ‘Mixit’ di Denise Zucca: “È una sfida vinta” [FOTO e VIDEO]

Ieri sera il padiglione “La nave” all’interno del parco culturale Le Serre di Grugliasco ha visto insediarsi il Centro studio danza (Csd) di Denise Zucca e nascere la compagnia “Mixit”, risultato del lavoro svolto in nove anni di attività sul territorio. “Sono molta orgogliosa di aver raggiunto questo traguardo – ha detto la direttrice artistica – perché è il frutto dell’impegno profuso ogni giorno nell’arco di molto tempo, è una seconda sfida vinta che dà seguito a quella di nove anni fa quando cominciò il mio cammino qui a Grugliasco con l’apertura della scuola. Il nostro motto è sempre stato 'dance different' perché la linea guida è ricercare un’idea diversa del danzare da trasmettere ai ragazzi per offrire loro la possibilità che diventi un lavoro: è un percorso di formazione innanzitutto umana, un’apertura di dialogo che servirà comunque nella vita”.

“Per Grugliasco è una grande opportunità – ha spiegato il sindaco Roberto Montà – per rafforzare le componenti multidisciplinari del parco Le Serre, per avere accanto musica, danza e circo contemporaneo e per costruire un cartellone sempre più importante di rilevo metropolitano e regionale. Siamo fieri che una realtà professionale così solida abbia messo radici e si sia consolidata qui perché contribuisce in modo sostanziale a dare lustro alla città offrendo un’opportunità in più ai giovani e rappresentando un tassello culturale di grande rilevanza”.

L’inaugurazione è cominciata con una breve esibizione figurativa della neonata Compagnia sulla terrazza della nuova sede, c’è poi stata la presentazione dello staff della scuola alla quale è seguita una performance al pianoforte del lighting designer Riccardo Padovan sulle note del “Divenire” di Ludovico Einaudi. “È una città ricca di attività – ha aggiunto l’assessora alla Cultura Emanuela Guarino – e di persone che si occupano di cultura che da oggi ha una compagnia di danza, una realtà professionale che mancava al territorio ed è in questo aspetto che risiede la sua importanza, perché quando i ragazzi s’impegnano nello studio e dedicano il loro tempo libero ad una disciplina così impegnativa come la danza, devono poi anche avere un percorso da fare dopo, non si può solo lavorare e poi non avere un sbocco. Oggi grazie a Denise Zucca ed alla sua scuola che dà vita alla compagnia possiamo dire che il percorso per i ragazzi grugliaschesi si completa”.


 

Il debutto è fissato per l’inizio del prossimo anno, il 17 gennaio, quando la Compagnia presenterà lo spettacolo “This is mix” inserito nella stagione di Cirko Vertigo con l’intenzione di offrire chiavi d’interpretazione e modalità di riflessione intorno ai grandi temi che la società impone: l’attenzione verso l’altro, l’incontro con culture diverse, la tensione verso nuovi percorsi interiori che siano in grado di prospettare nuove visioni e vie d’uscita alla chiusura mentale; il fine ultimo è quello di abbattere la barriera tra palco e pubblico. This is mix trae ispirazione dalla rivisitazione del film "The greatest showman", che narra la storia della genesi del circo Barnum e sarà la canzone portante della colonna sonora ‘This is me’, insignita di una candidatura agli Oscar l’anno scorso, a guidare lo spettacolo. “Il Csd da oggi si trasforma diventando 2.0, – dice ancora Zucca – un salto di qualità perché non è più solo una scuola di danza ma sfocia in una compagnia che ha la volontà di crescere sul territorio non soltanto piemontese: Mixit è l’insieme di giovanissimi ballerini con attitudini e versatilità differenti che si uniscono in un unico cerchio coreografico al servizio dello spettacolo dal vivo; vogliamo trasformare il Csd in un centro di produzione per la danza e per noi è rilevante la collaborazione con tutti i partner che ci sono all’interno del parco a cominciare dal Cirko Vertigo. Mixit sarà caratterizzata da uno stile distinto e riconoscibile in grado di unire una forte espressività alla dinamica del movimento, uno strumento di comunicazione che utilizza il gesto per coinvolgere sia il mondo dei ragazzi che quello degli adulti”.

Massimo Bondì

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium