/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 20 ottobre 2019, 20:37

Collegno, Rivoli, Grugliasco e Infra.to pronti per la seconda fase dei cantieri della metro

Un tavolo di coordinamento sul tema della viabilità e del traffico in vista delle prossime quattro stazioni della metropolitana

Collegno, Rivoli, Grugliasco e Infra.to pronti per la seconda fase dei cantieri della metro

Un tavolo di coordinamento sul tema della viabilità e del traffico in vista delle prossime quattro stazioni della metropolitana. L'Osservatorio ha riunito Collegno, Rivoli, Grugliasco e Infra.to, pronti per la fase 2 dei cantieri del prolungamento della linea 1 della metropolitana. Per gestire infatti i futuri disagi dovuti ai lavori, le città interessate, con gli assessori Treccarichi, Bianco e Filattiera, si sono riuniti per trovare soluzioni condivise. I tecnici dei tre comuni, insieme a Infra.to, hanno riposto, infatti, particolare attenzione agli attraversamenti nord-sud di Corso Francia, il restringimento delle carreggiate, l'impatto dell'uscita della tangenziale di Cascina Vica, i percorsi preferenziali in direzione est-ovest e parcheggi di interscambio.

"La realizzazione delle quattro nuove fermate a totale carico finanziario dello Stato è un risultato straordinario per il nostro territorio - ha commentato il sindaco di Collegno Francesco Casciano -, ma comporterà disagi che occorre gestire al meglio e in stretta collaborazione". 

Nella città di Collegno, inoltre, che alla fine dei lavori sarà servita da un totale cinque fermate della metropolitana, si è affrontato lo spostamento di una parte dei banchi del mercato di Santa Maria per il ribaltamento dei sottoservizi interferenti con il tracciato di scavo in preparazione della prossima fase di cantierizzazione delle stazioni Certosa e Collegno Centro. 

Un lavoro comune , dunque, che, come ha voluto sottolineare il sindaco Andrea Tragaioli, "necessita di una forte collaborazione strategica della Zona Ovest per affrontare con il giusto passo le sfide organizzative".

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium