/ Eventi

Eventi | 17 ottobre 2019, 10:02

Rivoli, nuovo appuntamento con la stagione teatrale: sabato c'è "Grisù Giuseppe e Maria"

L'appuntamento, presso il teatro San Paolo, è organizzato dalla Campagnia Teatrale Campotheatro in collaborazione con il Comune

Rivoli, nuovo appuntamento con la stagione teatrale: sabato c'è "Grisù Giuseppe e Maria"

La Compagnia Teatrale Campotheatro e la Città di Rivoli si confermano un connubio che dura ormai da otto anni per la realizzazione della rassegna teatrale "Rivoli a Teatro". E la stagione 2019-2020 è ormai alle porte. sarà composta da 14 spettacoli per oltre 30 serate di intrattenimento, con una programmazione che andrà da ottobre 2019 ad aprile 2020. Inoltre altre repliche a richiesta si potranno aggiungere nel corso della stagione. 

A tutto questo si aggiungerà un altro cartellone che ormai ha consolidato la sua impronta nella programmazione del Teatro San Paolo: "Favole a teatro", curato dalla Compagnia Officina04. Come sempre dedicato ai più piccoli, nel pomeriggio della domenica. In affiancamento al cartellone dedicato alle favole, il Laboratorio Teatrale per la Scuola Elementare e dell'Infanzia giunto alla quarta stagione.

Il prossimo appuntamento in cartellone è fissato per sabato 19 ottobre, con "Grisù Giuseppe e Maria", di Gianni Clementi e per la regia di Mauro Stante.

La vicenda è ambientata nell’Italia povera e appassionata di fine anni Cinquanta e si svolge nella sagrestia di una parrocchia di Pozzuoli, dove Don Ciro, con virtù e vizi come tutti gli uomini, rende viva la sacrestia/palcoscenico dove si muovono insieme al goffo farmacista laureato e playboy di seconda professione, le sorelle donna Rosa (moglie di un minatore emigrato a Marcinelle in Belgio, che aspetta il sesto figlio) e donna Filomena, zitella apparentemente santa (incinta del farmacista Silvestro, sposato e con figli). In questo contesto si muove anche Vincenzo, un orfanello sessantenne invalido e sfrattato dall’orfanotrofio delle Ancelle, assunto come sagrestano in prova. Don Ciro cerca di escogitare un espediente per salvare l’onore di Filomena e fra bugie a fin di bene, innocenti ricatti, consigli più o meno saggi e sfuriate al sagrestano scemo, riesce in qualche modo a risolvere la faccenda.

 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium