/ Cronaca

Cronaca | 16 ottobre 2019, 13:05

Prima prova per la neonata corale polifonica di Grugliasco e Collegno

L'organizzazione si prefigge l'obiettivo di studiare ed eseguire brani musicali corali, sia a cappella che con accompagnamento pianistico ed orchestrale: appuntamento il 17 ottobre alle 21

Prima prova per la neonata corale polifonica di Grugliasco e Collegno

Domani alle 21 sarà il momento del primo incontro di prova della neonata “Corale polifonica di Grugliasco e Collegno” in via La Salle a Grugliasco: si tratta di una novità perché non è consueto che un coro appartenga a più di una città, l’idea è proprio quella di fondarne uno che appartenga a due realtà territoriali: il progetto è già stato presentato ai due assessorati alla Cultura che si sono dichiarati favorevoli e disponibili nel collaborare all’organizzazione dell’attività.

Il coro è ancora tutto da costruire, al momento sono nove le persone che si sono rese disponibili ad intraprendere questa esperienza: un maestro-direttore, una pianista, un esperto di vocalità e sei coristi. Si prefigge di studiare ed eseguire brani musicali corali, sia a cappella che con accompagnamento pianistico ed orchestrale, che spazieranno dal repertorio rinascimentale ai giorni nostri transitando attraverso le note di Bach, Mozart, Vivaldi e molti compositori di musica corale del passato e del presente, ma passando anche alla musica lirica nonché a brani tratti da colonne sonore di grandi film.

A chi intende farne parte viene chiesto di mettere a disposizione la propria passione per la musica e il canto; a chi la musica non sa leggerla perché non ha mai avuto occasione d’impararla e non hai mai vissuto l’esperienza di far parte di una corale, sarà insegnata gratuitamente con un corso di teoria e solfeggio di sei mesi che verrà tenuto dal maestro del coro. Viene richiesto impegno nelle prove e soprattutto entusiasmo e disponibilità. Per accedere ad ulteriori informazioni occorre scrivere all’indirizzo corale.collegnogrugliasco@gmail.com oppure telefonare al numero 328/7755821.

Massimo Bondì

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium