/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 01 ottobre 2019, 16:44

A Collegno la discriminazione non trova spazio tra i banchi con "Recognize & change"

Il progetto ha come obiettivo la diffusione della cultura basata su rispetto e uguaglianza

A Collegno la discriminazione non trova spazio tra i banchi con "Recognize & change"

A Collegno e nelle scuole la discriminazione non esiste. È questo il tema dominante del progetto Recognize & Change, coordinato dal comune di Torino, il cui scopo è di incrementare nei cittadini la diffusione di una cultura fatta di rispetto reciproco e l’uguaglianza, contrastando le violenze basate sulle differenze culturali e sul genere, incoraggiandoli a prevenire ogni forma di discriminazione. Educare formando, dunque, è l’obiettivo  di questo progetto, di cui la città di Collegno è uno dei partner italiani, insieme a Iscos Piemomte.

Nella campagna di sensibilizzazione, però, è prevista non solo la formazione di insegnanti e famiglie, workshops con associazioni e scuole secondarie, seminari e meetings, ma anche un concorso dedicato ai giovani, per creare eventi che diffondano i risultati di questo progetto.

All’alba dell’inizio del terzo e ultimo anno del progetto, si è tenuta, infatti, la cerimonia dedicata al secondo anno del video contest, vinto, tra i numerosi partecipanti da “Colors of equality”, premiati insieme al secondo e terzo video classificato. Ad accoglierli la Lavanderia a Vapore di Collegno, che nell'ultimo giorno di settembre ha ospitato i partecipanti, che hanno in seguito proseguito la propria giornata dedicandosi alle attività offerte dalla città. 


Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium