/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 20 settembre 2019, 17:58

Scuolabus per gli alunni della Freinet-Rosselli a Rivoli, il Pd attacca: "L'amministrazione si attivi"

I consiglieri di minoranza: "Potevano prendere la quota dal bilancio di luglio, ma ora sfruttino il nuovo decreto legge per tariffe agevolate o esoneri"

Scuolabus per gli alunni della Freinet-Rosselli a Rivoli, il Pd attacca: "L'amministrazione si attivi"

Tariffe agevolate o esoneri. Sono i nuovi spiragli per il trasporto pubblico scolastico che sembrano aprirsi con il nuovo decreto legge che renderebbe superate le pronunce della Corte dei Conti in materia. I Comuni quindi, sempre che lo ritengano opportuno, potranno applicare tariffe agevolate o esoneri. E lo potrà fare anche il Comune di Rivoli, come già successo in passato in situazioni analoghe.

Proprio su questo punto - facendo riferimento al plesso Freinet-Rosselli - va all'attacco il Partito Democratico, che chiede all'amministrazione e alla maggioranza di attivarsi. "Se davvero l'Amministrazione rivolese avesse avuto a cuore il problema, avrebbe potuto prevedere nella variazione di bilancio del luglio scorso, in attesa di indicazioni normative più precise, la quota relativa allo scuolabus per assicurarlo, gratuitamente, sia agli allievi della materna sia dell'elementare. Perché non è stato fatto? Le possibilità c'erano, i soldi pure (d'altronde l'Assessore al Bilancio Montanari ha parlato nel primo Consiglio comunale di conti in ordine e di bilancio privo di sorprese)".

E ora mette sul tavolo questa seconda possibilità. "Come Gruppo consiliare del PD ci auguriamo che, come già espresso nel Consiglio Comunale del 17 settembre scorso, si concretizzi la possibilità di attivare un servizio gratuito di trasporto degli alunni dal plesso "Freinet-Rosselli", interessato da lavori di messa a norma della struttura, e che si attivi la sorveglianza durante il viaggio per gli alunni della scuola dell'infanzia". "Per ridurre il costo del servizio - prosegue la nota dei Dem - l'Amministrazione potrebbe inoltre sottoscrivere un accordo con una delle Associazioni del Volontariato cittadino, da sempre vicino ai bisogni della Città. Noi non abbasseremo l'attenzione su questo tema!".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium