/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 13 settembre 2019, 16:30

Venaria, cambia la procedura di pagamento per chi parcheggia in zona blu: addio al tagliandino sul cruscotto

Dal 1° ottobre si dovrà inserire la targa della vettura nel parcometro: "Una modifica che rende ottimale il controllo della sosta da parte del personale Gesin"

Venaria, cambia la procedura di pagamento per chi parcheggia in zona blu: addio al tagliandino sul cruscotto

Cambia la procedura per pagare il parcheggio in zona blu a Venaria: si dovrà inserire nel parcometro anche il numero di targa della vettura. Lo comunica una nota ufficiale a firma del commissario prefettizio Laura Ferraris.

"Com’è risaputo, la società Gesin Srl è affidataria, da parte del Comune di Venaria Reale, della gestione della riscossione delle tariffe per la sosta in zona blu e le modalità delle stesse sono determinate direttamente dalla medesima società. A seguito di provvedimento amministrativo da parte dell’amministratore unico della società, dal 1° ottobre 2019 l’utente, al momento del pagamento della sosta, dovrà inserire il numero di targa del proprio mezzo nel parcometro".

"Tale modifica - conclude la nota del Comune - oltre a rendere ottimale il controllo della sosta da parte del personale della società Gesin, agevolerà l’utente che, all’atto del pagamento, avrà ottemperato e concluso tutta la procedura, senza dover più esporre il documento di pagamento della sosta sul cruscotto del proprio mezzo".

Per ulteriori informazioni: www.gesinparcheggi.it

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium