/ Cronaca

Cronaca | 09 settembre 2019, 14:52

Grugliasco, è in arrivo l’identità digitale per il servizio civile: iscrizioni solo online

Dopo la scadenza del bando i candidati partecipano ad una selezione finalizzata alla definizione di una graduatoria dei giovani valutati idonei

Grugliasco, è in arrivo l’identità digitale per il servizio civile: iscrizioni solo online

È in arrivo a Grugliasco il bando del servizio civile che quest’anno introdurrà la candidatura online tramite l’identità digitale Spid (Sistema pubblico identità digitale): i giovani potranno presentare domanda grazie ad una specifica piattaforma che sarà attiva a breve e raggiungibile da pc, tablet e smartphone ed alla quale potranno accedere dopo essersi registrati attraverso lo Spid. Molti dati inseriti in fase di registrazione saranno già disponibili al momento della candidatura ed inoltre sarà possibile allegare documenti direttamente sulla piattaforma in formato pdf; i giovani stranieri comunitari che, in quanto tali, non possono registrarsi allo Spid avranno comunque la possibilità di richiedere direttamente al dipartimento delle credenziali d’accesso temporanee.

Per potersi candidare occorre verificare di avere i requisiti necessari e un’identità digitale, accedere alla nuova piattaforma, individuare il progetto per mezzo di un apposito motore di ricerca e compilare la domanda che potrà essere solo una per tutto il bando, conoscere in tempo reale il numero di candidature già arrivate per ogni progetto in modo da effettuare una scelta ponderata, verificare la correttezza della compilazione poiché, una volta inviata, la domanda non potrà essere ritirata ed attendere la ricevuta via mail di conferma dell’avvenuta presentazione. Per candidarsi ai progetti promossi dal Comune è altresì necessario esaminare quelli disponibili pubblicati sul sito web, eventualmente contattare gli enti titolari degli stessi per richiedere chiarimenti od ulteriori informazioni, sceglierne uno e seguire le istruzioni. Dopo la scadenza del bando i candidati partecipano ad una selezione presso l’ente che ha proposto il progetto finalizzata alla definizione di una graduatoria dei giovani valutati idonei. Tale selezione avverrà seguendo il sistema di reclutamento e selezione del Comune accreditato dall’ufficio regionale che prevede una valutazione curriculare dei candidati, un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative alle peculiarità del progetto, un test scritto di preselezione costituito da domande a risposta multipla focalizzate sulla conoscenza del servizio civile, ma solo nel caso in cui il numero di candidature ammissibili ricevute ecceda le trenta unità e risulti superiore a dieci volte il numero dei posti disponibili.

I candidati che risponderanno correttamente ad almeno il 60% delle domande avranno diritto a proseguire la selezione con un secondo colloquio individuale finalizzato a comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato ed il profilo del volontario richiesto dal progetto. Il calendario dei colloqui sarà pubblicato sul sito del Comune ed ha valore di notifica della convocazione, l’assenza sarà considerata come una rinuncia e comporterà l’esclusione dalla selezione, terminata la quale gli enti, dopo averne verificata la correttezza, consegneranno la documentazione all’ufficio nazionale che comunicherà agli interessati l’avvio al servizio. Per accedere ad ulteriori informazioni telefonare al numero 011/4013357 oppure scrivere all’indirizzo informagiovani@comune.grugliasco.to.it.

Massimo Bondì

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium