/ Attualità

Attualità | 27 agosto 2019, 07:43

Alpignano, partono i progetti per l’efficientamento energetico della città

Grazie ai fondi per 90mila euro che arriveranno da un bando ministeriale, saranno rifatti gli impianti di illuminazione pubblica

Alpignano, partono i progetti per l’efficientamento energetico della città

Il Comune di Alpignano ha ottenuto un finanziamento di 90.000 euro; si tratta di fondi ottenuti grazie ad un bando ministeriale che saranno destinati ad opere di efficientamento energetico del patrimonio pubblico. Tali opere non graveranno sulle casse comunali e permetteranno, sul lungo periodo, un risparmio legato ad una spesa energetica più virtuosa, oltre che più attenta all'ambiente.

“Questo risultato dimostra che la partecipazione a bandi nazionali e internazionali porta i suoi frutti – commentano dal palazzo municipale - con l'apertura, ormai due anni fa, dell'ufficio bandi che, insieme all'ufficio tecnico, ha partecipato e vinto questo finanziamento”.

L’Amministrazione Comunale, grazie a questi soldi, intende procedere con una manutenzione generale degli impianti di illuminazione pubblica e con la trasformazione a led degli impianti stradali del centro storico cittadino. 

Il progetto prevede anche tutte le prestazioni tecniche e gestionali per il mantenimento del livello di illuminamento e della sicurezza degli impianti con l’obiettivo di conseguire un risparmio energetico, contenere le emissioni di CO2 e ridurre l’inquinamento luminoso, di contenere i consumi con riduzione degli oneri gestionali di manutenzione, di realizzare un doppio isolamento e protezione contro i contatti diretti ed indiretti e sovraccarico con aspetti positivi anche nel transito veicolare e pedonale. 

Grazie a questi interventi tutto l’impianto di pubblica illuminazione di proprietà comunale, di cui una parte è obsoleta e necessità di frequente di manutenzione, diventerà efficiente e consentirà un notevole risparmio.

Paolo Giordanino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium