/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 agosto 2019, 15:22

Reindustrializzare le periferie contro disoccupazione e degrado, prorogato al 15 ottobre il bando per le imprese torinesi

Rivolto alle aziende di 11 comuni: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria Reale

Reindustrializzare le periferie contro disoccupazione e degrado, prorogato al 15 ottobre il bando per le imprese torinesi

La Città metropolitana di Torino ha prorogato al 15 ottobre 2019 i termini per la presentazione delle domande per partecipare al Bando Top Edge, nell’ambito del bando periferie e riqualificazione urbana previsto dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 25 maggio 2016.
Top Edge ha come obiettivo favorire i processi di reindustrializzazione delle periferie e di contrasto alla disoccupazione e al precariato, autentiche limitazioni all’inclusione sociale.
E’ rivolto alle imprese insediate nei territori di undici comuni: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria Reale, che devono presentare un programma di investimenti da realizzarsi entro il 30 settembre del 2020. Il Bando sostiene le spese per l’insediamento o l’ampliamento delle imprese comprese appunto nei comuni elencati. Le stesse imprese dovranno assumere nuovi dipendenti a tempo indeterminato e mantenerli in organico fino alla fine di settembre 2023, in ogni caso per almeno tre anni.
Importanti le cifre del Bando che ha una dotazione finanziaria complessiva di 2.500.000 euro, il contributo, a fondo perduto, sarà pari al 20% delle spese ammissibili, con maggiorazione al 25% per l’assunzione di soggetti "svantaggiati", fino ad un importo massimo di 200.000 euro per ciascuna impresa.
Tutti i dettagli del Bando Edge, i riferimenti normativi e la modulistica sono consultabili alla pagina web del nostro sitohttp://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/bando-periferie/top-edge/

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium