/ Eventi

Eventi | 10 luglio 2019, 17:59

A Pianezza suoni dal Mediterraneo con il gruppo Trigal dopo il "colpo di fulmine" al Salone del Libro

Appuntamento fissato per giovedì 11 luglio alle Pieve di San Pietro. Il sindaco Castello: "Riscoprire il fascino dimenticato della musica popolare"

A Pianezza suoni dal Mediterraneo con il gruppo Trigal dopo il "colpo di fulmine" al Salone del Libro

La sera del prossimo giovedì 11 luglio, le antiche mura delle Pieve di San Pietro di Pianezza vibreranno al ritmo dei Suoni del Mediterraneo, grazie al concerto del gruppo “Trigal”, che si pone in chiusura della rassegna musicale estiva.

Un trio di musicisti torinesi, quello composto da Elisa Di Dio, Giancarlo Zedda e Angelo Palma, che, attraverso fisarmonica, chitarra, percussioni e voce, suona le melodie popolari dei territori mediterranei. Il viaggio di Trigal parte dal Sud Italia per esplorare suoni e culture del Mediterraneo. 

“Per noi la parola d’ordine è: contaminazione” spiegano; “ci piace lavorare sulle tradizioni musicali migranti di tutto il bacino mediterraneo e dell’area balcanica, proponendo suoni e armonie che giochino su tante culture diverse”.

Musica sarda, musica spagnola, musica sefardita, tradizioni e note che hanno il carattere del vento del sud, di quell’Europa meridionale i cui popoli sono indissolubilmente legati dal Mar Mediterraneo, e, con esso, da tutte le sue storie.

“Abbiamo ascoltato per la prima volta i Trigal al Salone Internazionale del Libro di Torino - raccontano l’assessore alla Cultura Riccardo Gentile e il sindaco, Antonio Castello - e siamo rimasti molto colpiti dal fascino dimenticato della musica popolare che propongono. Sarà un vero piacere per noi ospitarli qui a Pianezza e, per di più, in una location suggestiva come la Pieve”.

Appuntamento quindi per giovedì 11 luglio alle ore 21 presso le Pieve di San Pietro, in via Maria Bricca a Pianezza.

Paolo Giordanino

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium