/ Cronaca

Cronaca | 02 luglio 2019, 10:58

Grugliasco sperimenta: parte “Mexo”, la piattaforma digitale di comunicazione che si sposa con WhatsApp

Il sindaco Montà e l’assessore Bianco: “Primi ad offrire un servizio pensato come supporto alla comunicazione istituzionale, non sarà il cittadino a dover cercare le informazioni che gli occorrono, ma noi a raggiungerlo”

Grugliasco sperimenta: parte “Mexo”, la piattaforma digitale di comunicazione che si sposa con WhatsApp

Da adesso, grazie a WhatsApp ed alla piattaforma digitale di comunicazione “Mexo”, Grugliasco è il primo Comune ad offrire un servizio che renderà possibile ricevere informazioni su emergenze, modifiche viarie, scadenze tributarie, chiusura delle scuole, scioperi, lavori in corso e sugli eventi culturali in programma: sperimentazione gratuita per due mesi, un progetto di comunicazione tra ente locale e cittadini proposto e sviluppato dall’azienda torinese Pcm Italy che porterà i fruitori a valutarne utilità, problematiche ed eventuali integrazioni. Tra le 12 e le 14 di ieri sono state già raggiunte 250 iscrizioni.

“Il servizio – spiegano il sindaco Roberto Montà e l’assessore all’Innovazione Raffaele Bianco – è pensato come supporto alla comunicazione istituzionale e non politica, innovare significa anche modificare alcune abitudini dei cittadini e raggiungerli direttamente sul cellulare tramite WhatsApp, una delle applicazioni gratuite più utilizzate sia dai giovani che dai meno giovani. Per la prima volta non sarà il cittadino a dover cercare le informazioni che gli occorrono, ma noi a preoccuparci di raggiungerli perché saremo in grado di avvisarli in tempo reale su ciò che interessa loro sapere”.

Iscriversi è facile e veloce ed è possibile farlo direttamente dall’home page del sito comunale sulla quale gli utenti dovranno esclusivamente inserire il proprio numero di telefono e selezionare le informazioni di cui hanno bisogno, dopodiché dovranno confermare la propria volontà di voler accedere al servizio e comincerà a ricevere gli aggiornamenti. I grugliaschesi possono cominciare a fare il primo test di funzionamento iscrivendosi attraverso la pagina dedicata www.grugliasco.mexo.it/user, per eventuali domande, curiosità o voglia di discuterne le funzionalità è possibile contattare lo staff del sindaco all’indirizzo mail staff@comune.grugliasco.to.it oppure telefonando al numero 011/4013011.

“La sperimentazione – aggiunge Alberto Cabodi, grugliaschese e collaboratore di Pcm Italy – serve per capire quanto i cittadini possano trovare utile quest’opportunità ed in cosa possiamo migliorarla. Siamo consci che ogni territorio ha necessità differenti e ci affascina la possibilità di riuscire a rivoluzionare il coinvolgimento dei cittadini nella vita della propria città”.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium