/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2019, 14:26

Grugliasco investe più di un milione di euro per la nuova viabilità in borgata Quaglia [FOTO]

Il sindaco Montà: “E’ un intervento necessario a spostare il traffico dal centro urbano ad una zona esterna alle case ed evitare lo stazionamento delle macchine da parte dei non residenti”

Grugliasco investe più di un milione di euro per la nuova viabilità in borgata Quaglia [FOTO]

Ieri sera in borgata Quaglia a Grugliasco, il sindaco Roberto Montà, insieme agli assessori alla Mobilità Raffaele Bianco e all’Urbanistica Emanuele Gaito, hanno presentato la nuova viabilità in vista della prossima realizzazione della bretella fra strada Antica di Grugliasco e la rotonda del cavalcaferrovia.

E’ previsto un investimento di poco superiore al milione di euro che comprende sia i costi dell’intervento che quelli collaterali come ad esempio l’acquisizione degli spazi e l’Iva. La borgata è attualmente interessata da un intenso traffico in via Quarto dei Mille e strada della Pronda a causa dei mezzi che la attraversano per dirigersi da e verso Torino. Quel territorio sarà inoltre coinvolto da alcuni progetti strategici per tutta la zona metropolitana quali il polo scientifico universitario, la nuova fermata ferroviaria Lesna–Quaglia, l’intervento di riqualificazione connesso all’area Armano ed alle opere di urbanizzazione conseguenti alla riqualificazione del centro commerciale Le Gru.

“E’ un intervento necessario – ha detto Montà – a spostare il traffico dal centro urbano ad una zona esterna alle case ed evitare lo stazionamento delle macchine da parte dei non residenti, è in discussione l’opportunità di costruire una seconda rotonda se verrà valutata utile alla causa, senza dimenticare che verrà migliorata la viabilità d’accesso alle Gru dalla parte di corso Allamano, già prevista dal piano di ammodernamento di tutto il centro commerciale”.

Una prima fase contempla la realizzazione di una nuova strada a due corsie ed unico senso di marcia da strada Antica verso corso Torino, un percorso con marciapiede e pista ciclabile vicini per contenere il consumo di suolo; il transito a senso unico di via Quarto dei Mille per i non residenti; la soppressione del parcheggio a pettine in strada Antica che lascerà il posto ad uno più ampio ed illuminato con 87 posti auto ed aiuole verdi adiacente ai fabbricati industriali esistenti; l’allacciamento con via Giacosa; un’ampia superficie verde destinata a servizi per i residenti; l’adeguamento della rotonda di strada della Pronda ed il monitoraggio del traffico.

“E’ un’operazione che permetterà di spostare il traffico del centro abitato – ha aggiunto Bianco – offrendo una maggiore sicurezza e transitabilità in borgata. Un’eventuale fase due verrà messa in atto a seguito del monitoraggio costante dei flussi di traffico prodotti dopo la prima, ma solo se si renderà indispensabile: in tal caso la soluzione sarà il doppio senso di marcia con una nuova rotonda su strada Antica e l’allargamento di quella su via Torino”. I tempi di realizzazione previsti per la variante urbanistica vanno da metà luglio a fine ottobre di quest’anno, l’inizio dei lavori entro la primavera del 2020 e la fine entro l’estate 2021; per accedere ad ulteriori informazioni occorre scrivere una mail all’indirizzo partecipazione@comune.grugliasco.to.it.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium