/ Eventi

Eventi | 26 giugno 2019, 16:25

Venaria e Collegno: una festa tra "vicini di casa" a favore della Carita e dell'Ircc di Candiolo

Appuntamento il 29 e 30 giugno con Cenarancio in occasione delle celebrazioni per il Santo Patrono Sacro Cuore di Gesù

Immagine presa dalla pagina Facebook di Divieto di Noia

Immagine presa dalla pagina Facebook di Divieto di Noia

Cenarancio continua la sua tradizione nel riunire le persone di  quartieri e paesi confinanti, ormai arrivata alla quarta edizione. L'associazione Divieto di Noia di Venaria Reale organizzatrice della serata, anche in questa edizione ha deciso  di collaborare con Savonera (Collegno), visto il buon esito della scorsa edizione e l'accoglienza degli abitanti di quel fazzoletto di terra dove ogni giorno i Venariesi e i Collegnesi condividono la vita quotidiana.

La quarta edizione verrà inserita nei festeggiamenti del Santo Patrono Sacro Cuore di Gesù che si svolgeranno il 29 e 30 giugno 2019 e la collaborazione si è allargata all'associazione Noi Sacro Cuore Savonera, Comitato di Quartiere Savonera, Parrocchia di Savonera con il Patrocinio della Città di Collegno ed il supporto della Proloco Venaria  Altessano

La serata si svolgerà all'interno del campo di calcio parrocchiale, scelta dovuta per motivi di capienza e piano sicurezza che ormai da due anni con la normativa Gabrielli , mette in difficoltà l'organizzazione di feste di piazza da parte delle associazioni in particolar modo, potranno accedere solo le persone che si saranno prenotate.

Una collaborazione positiva e propositiva tra due paesi non può che dare soddisfazione sul risultato ottenuto nell'affrontare le problematiche .

Come sempre ci sarà il premio al tavolo più creativo  e da questa edizione un riconoscimento plastic free, promuovendo l'uso di materiali compostabili, riutilizzabili e biodegradabili. La serata conterà anche sulla musica di Stefania Lapertosa, le esibizioni delle ballerine del corso di danze orientali dell'A.S.D  Le Gawasee e della  scuola Ondalatina con i maestri Salvatore Casoira e Mascia Del Monte. Il ricavato andrà a favore della Caritas Savonera e I.R.C.C. di Candiolo.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium