/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 29 maggio 2019, 15:07

Grugliasco, Cidiu in concerto per l’ambiente sulle note del riciclo creativo dei rifiuti

Tre eventi organizzati insieme ad Acea e Acsel per ragionare sull’impronta ecologica che gli esseri umani lasciano sulla Terra in occasione della giornata mondiale dell’ambiente

Grugliasco, Cidiu in concerto per l’ambiente sulle note del riciclo creativo dei rifiuti

In occasione della giornata mondiale dell’ambiente che verrà celebrata come ogni anno il 5 giugno il Cidiu, società che gestisce i rifiuti a Grugliasco, insieme ad Acea e Acsel e nell’ambito della collaborazione instaurata con la rete d’imprese ‘Corona nord ovest’, propongono l’iniziativa “Sulle note del riciclo, uno spettacolo per l’ambiente” per invitare tutti a riflettere sulla riduzione, riuso e riciclo creativo dei rifiuti: vecchi oggetti in disuso possono diventare strumenti musicali e creare una sinfonia nuova.

Il territorio servito dal Cidiu comprende anche i Comuni di Alpignano, Buttigliera, Coazze, Collegno, Druento, Giaveno, Pianezza, Reano, Rivoli, Rosta, Sangano, San Gillio, Trana, Valgioie, Venaria e Villarbasse: il suo impegno è sempre più rivolto ai problemi legati al recupero delle materie prime contenute nei rifiuti ed al risparmio energetico, gli investimenti maggiori sono indirizzati soprattutto verso la raccolta differenziata.

Cidiu e Acsel organizzano gli appuntamenti del 31 maggio con lo spettacolo teatrale “Alza i volumi del bosco” nella scuola “Elena Perottino” di Bussoleno e del 3 giugno nell’auditorium della scuola “Don Milani” di Druento: coinvolgeranno oltre cento alunni delle primarie attraverso suoni e rumori creati sul momento con strumenti musicali ricavati da oggetti riciclati, gli attori dell’associazione teatrale “Onda teatro” racconteranno favole sonore di Italo Calvino e Gianni Rodari e i bambini diventeranno piccoli rumoristi guidati dalla narratrice.

Mentre il 6 giugno nel centro commerciale Ipercoop di Pinerolo il consorzio Acea propone un laboratorio di riciclo creativo aperto al pubblico dove sarà possibile realizzare strumenti musicali partendo da materiali di recupero: bicchieri, bottiglie e tappi si trasformeranno in tamburi e maracas da utilizzare cimentandosi in un originale spettacolo musicale, un vero e proprio concerto per l’ambiente. Tre iniziative pensate per ragionare sull’impronta ecologica indelebile che gli esseri umani lasciano sulla Terra, suggerendo il tema del riuso in una forma inconsueta e dimostrando la possibilità di recuperare e trasformare i rifiuti regalando loro una nuova vita.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium