/ Eventi

Eventi | 22 maggio 2019, 12:09

Una città in sette note: Grugliasco si prepara a essere "musica"

Appuntamento fissato per sabato 25 maggio presso il parco Le Serre, con il coinvolgimento delle scuole. Guarino: "Dai giovani agli anziani, questa è la vera anima del nostro territorio"

Una città in sette note: Grugliasco si prepara a essere "musica"

“Grugliasco è Musica”. Con questo titolo, la Città di Grugliasco organizza una grande giornata dedicata all’interno del Parco Culturale Le Serre, sabato 25 maggio, in via Tiziano Lanza 31.

La manifestazione vede la partecipazione delle scuole, con gli Istituti Comprensivi 66 Martiri, Di Nanni ed Europa Unita, l’Itis Majorana, delle Associazioni, l’Agamus, il Coro La Fonte, Musica Insieme, gli Sbandieratori e Musici del Corpo musicale e majorettes di Grugliasco. Musica e divertimento sono le parole d’ordine. La giornata è interamente ad ingresso libero e gratuito.

Il programma prevede laboratori ed animazioni musicali a partire dalle 15 dislocati all’aperto all’interno del parco. Dalle 20,45 ci si sposta a La Nave, dove si alterneranno su due palchi band e cori. "Grugliasco è Musica è esattamente quello che penso della nostra Città – afferma l’assessora alla Cultura del Comune di Grugliasco, Emanuela Guarino – È musica perché ai bambini viene insegnata

nelle associazioni fin da piccolissimi, perché accanto alla sezione musicale della 66 Martiri ci sono sezioni di altri comprensivi o degli istituti superiori che creano cori e si dedicano alla musica; è musica perché le nostre formazioni musicali vincono premi importanti e sono sempre impegnati nel sociale o nell'offrire ai grugliaschesi offerta culturale di qualità. È musica infine perché i nostri anziani ballano con grinta e ci chiedono di non interrompere questa tradizione”. Ecco il perché di questa manifestazione: “noi crediamo in tutti loro – conclude Guarino – e pensiamo

sia bene dare loro spazio, visibilità e occasione di scambio e di osmosi tra i diversi gruppi, certi che dal confronto e dalla collaborazione nasceranno nuove idee culturali, formative e di divertimento”. 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium