/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 21 maggio 2019, 17:08

Gli alpini di Rivoli in aiuto del Regina Margherita: donati elettrodomestici per le stanze dei piccoli pazienti

La consegna è stata effettuata dal comandante del reggimento logistico Taurinense, colonnello Giulio Arseni al direttore sanitario dell'ospedale, Vinicio Santucci

Gli alpini di Rivoli in aiuto del Regina Margherita: donati elettrodomestici per le stanze dei piccoli pazienti

Gli Alpini del reggimento Logistico “Taurinense” hanno donato ai piccoli degenti dell’ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino una serie di elettrodomestici, frutto delle donazioni volontarie da parte dei militari di Rivoli, per aumentare ulteriormente il comfort delle stanze nelle quali i pazienti e i loro familiari sono ospitati.

Il Comandante del reggimento, Colonnello Giulio Arseni, ha consegnato il materiale - in rappresentanza dei propri alpini - al Direttore Sanitario del Regina Margherita dottor Vinicio Santucci, sottolineando come “la vita militare consenta di capire l’importanza della solidarietà rivolta a chiunque soffra, valore che in questo caso ha assunto per gli alpini della Taurinense un’importanza ancor più rilevante, perché rivolto a piccoli pazienti”.

L’idea è nata infatti da un alpino che, dopo aver trascorso qualche giorno con il suo bambino in ospedale, ha condiviso con i colleghi l’idea di fare qualcosa di concreto per chi si trova in momenti difficili, unendo il proprio sforzo alla sensibilità ed alla professionalità che ogni giorno il personale sanitario dell’ospedale dimostra nel proprio lavoro. I colleghi hanno accolto la proposta con entusiasmo, riuscendo ad acquistare quattro televisori, quindici frigoriferi, tre forni a microonde ed uno scalda biberon.

Calorose sono state le attestazioni di affetto e di stima da parte delle famiglie dei piccoli degenti presenti al Regina Margherita, alle quali si sono unite le parole del dottor Santucci, che ha voluto evidenziare come questi gesti siano la testimonianza dei valori di solidarietà, sensibilità e vicinanza dimostrati dai militari anche in queste occasioni.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium