/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 17 maggio 2019, 18:19

Metropolitana, al via gli incontri con i cittadini. Casciano: "E' dal 1871 che non arrivano tanti soldi per Collegno"

Il candidato sindaco, insieme ai vertici di Infra.To, si è confrontato con i residenti della zona che sarà interessata dall'arrivo della metro

Metropolitana, al via gli incontri con i cittadini. Casciano: "E' dal 1871 che non arrivano tanti soldi per Collegno"

Il candidato sindaco Francesco Casciano e i vertici di Infra.to hanno incontrato i cittadini di Collegno per parlare della metropolitana. Dopo la sigla dell’accordo che ha dato il via ai lavori, che inizieranno nel mese di giugno, i condomini di corso Francia 151 hanno partecipato a un incontro per capire cosa comporterà l’arrivo della metro. “E’ dal 1871 che non arrivavano tanti soldi per Collegno – ha commentato Casciano -. La città ha già vissuto l’esperienza della metropolitana e ci sentiamo pronti. Tutto corso Francia cambierà tra qualche anno. Il palazzo merita un’attenzione specifica e gli studi verranno fatti con massima cura e ridondanza di strumenti”.

Con l’arrivo della metropolitana Collegno sarà la città d’Italia con più fermate, grazie alle nuove tre stazioni, tra cui una vicino all’area mercatale di Santa Maria, proprio di fronte al condominio di corso Francia 151. I rappresentanti di Infra.To hanno dunque informato e cercato di tranquillizzare i cittadini sui lavori che interesseranno la zona nel prossimo futuro. Il palazzo, infatti, verrà strumentato di una tecnologia che permetterà di monitorare costantemente la situazione, misurando anche la sensibilità dell’edificio nei confronti dei lavori che prevedono la realizzazione di una stazione su due livelli.  

“La sicurezza prima di tutto – ha sostenuto l’architetto Vanni Cappellato -. Noi saremo sempre qui. Monitoreremo sempre, anche quando il cantiere è chiuso”.

cpe

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium