/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 14 maggio 2019, 11:20

Grugliasco, continua la voglia di ballare a ritmo di swing: 100 musicisti (e tre palchi) al parco Le Serre

Dopo gli appuntamenti dello scorso fine settimana, nuovi eventi per il 18 e 19 maggio con "Grugliasco Swing"

Grugliasco, continua la voglia di ballare a ritmo di swing: 100 musicisti (e tre palchi) al parco Le Serre

Dopo gli appuntamenti dello scorso fine settimana, proseguono a Grugliasco gli appuntamenti con la quinta edizione di "Grugliasco swing", che propone nuovi appuntamenti per il 18 e 19 maggio.

La rassegna, ideata e organizzata dall’Associazione AGAMUS di Grugliasco, quest'anno ospita ben 13 orchestre, 4 big band e oltre 140 artisti. E dopo gli eventi alla shopville Le Gru e al Gerbido, sabato 18 si concentra sulla musica “on the road” per tutto il pomeriggio: alle 15,30 sfilata in stile New Orleans dei “Torino Dixie” per le vie del centro e del mercato cittadino; a partire dalle 16 fino alle 18,30, tre “Swing-point” fissi in Via Lupo, con il sestetto “Let's Play Jazz”, il quartetto “Low Brass Cospiracy” e il quintetto “The Confidential Jazz Group”; dalle 19 aperi-swing anni ‘30 in piazza 66 Martiri con gli “Swing Masonry”.

L'evento centrale del festival sarà la sera di Sabato 18 all'interno del Parco Le Serre di via Lanza: un maxi concerto no-stop con oltre un centinaio di musicisti ad alternarsi su tre palchi. Alle 20,30 la prima parte di spettacolo (“Swing gala") al Teatro Le Serre, che ospiterà fra le migliori scuole di jazz del territorio (allievi dalla “AR.CO.TE Jazz Torino”, “Jazz School Torino”, “Professional Drum di G.P. Petrini”, “AGAMUS Big Band” con le jazz vocalist dell'Associazione “Pro.Voice Torino di E. Prodon”; e da Vigliano Biellese la big band giovanile “Erios Junior Jazz Orchestra”).

Il concerto continuerà alle 23 nel padiglione La Nave (“Lindy Hop-night”) con le due orchestre “Dimensione Musica Big Band” e “AGAMUS Big Band”, che da due palchi distinti si sfideranno in una classica “battaglia delle big bands”: un'atmosfera travolgente, per la gioia dei tanti “Lindy-hoppers” che affolleranno i 1000 metri quadri della Nave. Al termine della “battaglia”, musica fino alle 2 con i vinili del dj “Doctor Swing”.

Domenica 19, dalle 10,30 alle 12,30, il “Grugliasco tour”: visita guidata del centro cittadino, Parco Le Serre, Museo di Grugliasco e Rifugio Antiaereo. Il tour guidato è gratuito e organizzato appositamente per il festival dall’Associazione “Cojtà Grugliascheisa”, in collaborazione con gli attori della compagnia “I Viandanti”.

Non mancheranno due prestigiosi stage di formazione: nei pomeriggi di Sabato 18 e Domenica 19, presso la sede Agamus di Via La Salle 4, la celebre jazz-vocalist Elis Prodon  terrà il workshop “The art of jazz singing”, seminario su vocalità, stile, fraseggio, interpretazione e improvvisazione nel jazz vocale moderno; mentre per gli appassionati di ballo swing, ecco il “Lindy weekend” (sempre 18-19 pomeriggio, sede Agamus), con due workshop di Lindy-hop e uno di “Solo-Charleston” a cura dell’Associazione TURIN CATS: insegnanti d'eccezione, da Ginevra, i due ballerini Peter Wishart e Chloé Boucard.

La giornata di Domenica 19 e il Festival si concluderanno con il concerto “Swing academy night”, alle 21, presso la sede di Agamus, con il “Melancholy Trio” in una serata di ascolto di buona musica swing, di ballo per i “Lindy-hoppers” più instancabili e di jam-session libera per tutti gli amanti di un genere musicale che entusiasma il pubblico da quattro generazioni.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium