/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 07 maggio 2019, 14:02

Venaria si regala un'altra primavera nel segno dei fiori e dei colori: torna la Festa delle Rose [FOTO]

Dal 17 al 19 maggio appuntamenti, spettacoli, mostre e musica nelle vie del centro storico. Ma quest'anno ci sarà anche la magia grazie alla Master of Magic World Convention. E torna anche Fragranzia, l'1 e 2 giugno

Venaria si regala un'altra primavera nel segno dei fiori e dei colori: torna la Festa delle Rose [FOTO]

Una primavera all’insegna dei colori e dei profumi a Venaria Reale, con l’esposizione e la vendita di piante, fiori, intrisi di fragranze e sapori, con l’animazione, gli spettacoli, le mostre, la magia e la musica che permeano le vie, le piazze del Borgo Antico e la Reggia di Venaria.
Torna la più importante manifestazione floreale che coinvolge l’intera area metropolitana di Torino, la Festa delle Rose, giunta alla 17esima edizione, che si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 maggio.

Le vie del Centro storico della città della Reggia saranno invase da fiori, piante di ogni genere e quest’anno anche dalla magia. Si terrà infatti alla Reggia di Venaria, dal 16 al 19 maggio, Masters of Magic World Convention, che vedrà alternarsi più di 40 maghi internazionali per quelle che saranno oltre 100 ore di spettacoli e illusioni e più di 1500 prestigiatori provenienti da 40 nazioni. Ospite d’eccezione Marco Tempest, il mago della NASA, e per la prima volta a Torino il “Campionato del mondo di Street Magic”. Questo evento è realizzato col contributo della Regione Piemonte, della Città di Torino e della Camera di commercio di Torino, con il patrocinio della Città di Venaria Reale, in collaborazione con VisitPiemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo e con il supporto di Turismo Torino e Provincia Convention Bureau e del Consorzio delle Residenze Reali Sabaude.

Anche quest’anno la Festa delle Rose sarà accompagnata da Fragranzia, che nella sua quarta edizione si svolgerà l’1 e il 2 giugno, sempre nella splendida cornice del Centro storico Venariese. Come sottolineato dal sindaco della Città di Venaria Reale, Roberto Falcone, anche quest’anno grande è stato il lavoro dell’organizzazione degli Uffici comunali e della Fondazione Via Maestra per preparare un programma ricco e poliedrico. Si evidenzia la partecipazione delle tante Associazioni, che anche in questa edizione hanno dato il loro preziosissimo contributo. L’arco delle Rose all’inizio di via Mensa e piazza Vittorio Veneto, simboleggia ormai l’ingresso ideale all’interno della Festa delle Rose, un evento che è anche motore economico e appuntamento irrinunciabile per il turismo e quanto quest’ultimo restituisce in valore di produttività ad esso legata sia per gli espositori sia per il commercio cittadino.

L’assessore alla Cultura della Città di Venaria Reale, Antonella d'Afflittoevidenzia la crescita in questi anni che ha avuto la manifestazione, grazie alla presenza di espositori nuovi, e alla sezione profumi e fragranze, quest'anno anche grazie allo svolgimento in Reggia, durante la Festa delle Rose, del Congresso Mondiale di Magia, che vedrà spettacoli ed intrattenimenti aperti al pubblico nelle vie e nelle piazze della Reale. Un evento di grande suggestione, arricchito nel tempo di nuovi contenuti e sezioni che generano ulteriore valore, dato il prezioso lavoro fatto sin qui. Oggi è importante fidelizzare il visitatore ed il turista e rispondere alle esigenze di un pubblico appassionato sempre più diversificato. La 17esima edizione della Festa delle Rose vede la conferma di Fragranzia, giunta alla quarta edizione, dedicata ai percorsi olfattivi e alle conferenze, dove nella Cappella di Sant’Uberto della Reggia di Venaria sarà riproposta l’Infiorata. Le iniziative sono gratuite e aperte a tutti. 

 

«Gli espositori registrati sono in totale 100, sia del settore florovivaistico sia degli altri settori, provenienti dal Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Sicilia, Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Umbria, Puglia e dalla Francia - afferma Mirco Repetto, direttore artistico della Fondazione Via Maestra -. La XVII edizione della Festa delle Rose si presenta con molte novità e immutato fascino. Ogni anno il Borgo Antico di Venaria Reale è come se si riscoprisse in una dimensione nuova, fantastica. Deve essere così l’impressione di chi, passeggiando lungo la via Mensa, si trova in una piazza Annunziata trasformata in un giardino e piena di colori e profumi. Mai come con l’edizione numero 17 si può parlare di magia. Naturale infatti è il connubio tra la Festa delle Rose e l’incontro con i grandi maghi. Una Festa delle Rose che sottolinea il valore della sezione Fragranzia, dedicata alla scoperta di un mondo, quello dei profumi, altrettanto magico e, sotto certi aspetti, sconosciuto. La Cappella di Sant’Uberto in Reggia, sarà protagonista di un allestimento davvero suggestivo, curato da Diletta Tonatto, e dalla possibilità di attraversare un percorso olfattivo particolare e affascinante. Evento che vedrà coinvolti anche i Giardini della Reggia, con un percorso alla scoperta di profumi, con la società MuMO di Macerata.Ecco dunque che, con l’edizione 2019, viene ulteriormente sottolineato ed esaltato quell’ Unicum ambientale e architettonico, segno distintivo della Città di Venaria Reale e della Reggia».

L’intera iniziativa è ideata e promossa dalla Città di Venaria Reale ed organizzata dalla Fondazione Via Maestra, in collaborazione con “La Venaria Reale - Consorzio delle Residenze Reali Sabaude” e con la Proloco Altessano-Venaria Reale. L’ingresso alla Festa delle Rose e Fragranzia è gratuito.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium