/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 10 aprile 2019, 15:02

Al via il programma d’attività dell’associazione “Umanimalmente” di Grugliasco

Cultura cinofila e felina per scoprire come prendersi cura degli animali domestici migliorando la qualità della vita di tutti

Al via il programma d’attività dell’associazione “Umanimalmente” di Grugliasco

Domani parte il programma d’attività dell’associazione “Umanimalmente” di Grugliasco che si snoderà fino a dicembre in otto serate gratuite di cultura cinofila e felina per scoprire come prendersi cura degli animali domestici e farli vivere sani, sereni e felici insieme ai loro padroni; sarà possibile interagire con gli esperti dialogando sulle tematiche più sentite.

La sede degli incontri sarà sempre il canile municipale all’interno del Dipartimento di Scienze veterinarie (con ingresso da piazza Morselli) così come l’orario dalle 20.30 alle 22, questo il calendario coi temi trattati: 11 aprile “Il linguaggio del cane: il segreto per capirsi”; 9 maggio “Uomo-cane: una felice convivenza”; 6 giugno “Il mondo attraverso gli occhi di un gatto: come migliorare la convivenza coi nostri beniamini”; 29 agosto “Emergenza o apprensione: quando correre dal veterinario”; 26 settembre “Il cane anziano”; 17 ottobre “Cuccioli e bambini: nemici–amici?”; 14 novembre “L’intestino, secondo cervello: come influisce sul comportamento (e non solo) dei nostri animali”; 5 dicembre “Il benessere del cane attraverso il contatto: il metodo T-Touch”.

Oltre a ciò è previsto anche il progetto innovativo “Una zampa sul quaderno” rivolto ai bambini e ragazzi che frequentano le scuole elementari e medie inferiori (6/13 anni) di Grugliasco che non manifestino allergie specifiche agli animali e che non appartengano a culture e a religioni che ne vietano il contatto. Quando il cane diventa il miglior compagno del doposcuola trasformando gli odiati compiti in momenti di divertimento attivo in grado di rafforzare gli apprendimenti maturati nel corso dell’anno scolastico con l’ausilio di un amico speciale. Il progetto avrà cadenza settimanale ed ogni giovedì pomeriggio sarà suddiviso in due fasi, vale a dire lo svolgimento dei compiti assegnati a scuola e l’attività assistita col cane.

L’associazione nacque nel 2009 per promuovere il benessere attraverso la relazione con gli animali contando su oltre 3.000 persone coinvolte sul territorio piemontese; dal 2011 collabora col dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università di Torino che ha dimostrato di credere fortemente nei benefici di questa terapia. Sorge come luogo d’incontro tra coloro che condividono l’amore per gli animali e la fiducia nei benefici apportati agli esseri umani attraverso questo legame nella convinzione che, così facendo, le persone migliorano la qualità della loro vita. Per accedere ad ulteriori informazioni ed iscriversi occorre contattare l’associazione telefonando al numero 331/4642747, scrivendo all’indirizzo info@umanimalmente.it o visitando il sito www.umanimalmente.it.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium