/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 28 marzo 2019, 20:58

Rivoli da oggi ha un cittadino in più: grande festa per don Ciotti [FOTO]

Il consiglio comunale ha conferito la cittadinanza onoraria al sacerdote da sempre impegnato nella difesa della dignità dell'uomo e contro violenza e sopraffazione

Rivoli da oggi ha un cittadino in più: grande festa per don Ciotti [FOTO]

Rivoli dà il benvenuto a un nuovo cittadino. Dopo l'approvazione della delibera durante il consiglio comunale di febbraio, la città ha deciso di consegnare la cittadinanza onoraria a Don Luigi Ciotti, che ha dedicato la sua vita alla difesa della dignità dell'uomo contro ogni forma di violenza e sopraffazione, infondendo speranza per una società più giusta. Questi i motivi che hanno spinto il consiglio comunale a questa decisione, "Accogliendolo come membro della comunità di Rivoli da cui trarre ispirazione ed impegno", come ha sostenuto il presidente Marco Tilelli.

A dare il benvenuto a Don Ciotti il primo cittadino rivolese Franco Dessì. "La nostra è una città dalla lunga tradizione democratica, è la città della famiglia Piol, una delle poche in cui opera un osservatorio anti mafia. Siamo stati tra i primi a regolamentare la piaga sociale del gioco d'azzardo, ad applicare la legge sull'anti corruzione".

"Mi sento molto piccolo e fragile rispetto alla gravità delle situazioni - ha ammesso Don Luigi Ciotti -. Sono consapevole che tutto quello che sono riuscito a fare è frutto di un noi. Io sono qui perché con tanti altri abbiamo costruito questi percorsi. Il mio dovere e il vostro è quello di cogliere la positività del territorio. Solo la conoscenza è la via maestra del cambiamento. Io rappresento un noi fatto di tanto di persone. Mi sento cittadino, non solo onorario. Ricordate che la parte giusta non è un luogo in cui stare, ma un orizzonte da raggiungere insieme. Ci vuole coraggio e non si può stare sempre alla  finestra a guardare. Il futuro ci chiede di andargli incontro ed accoglierlo e se a volte il cielo è un po' buio è possibile vedere le stelle". 

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium