/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 01 marzo 2019, 14:03

Tornano in scena i match d’improvvisazione teatrale alle Serre di Grugliasco (FOTO)

Gli attori si sfideranno in tre appuntamenti dando vita ad un campionato durante il quale Torino affronterà squadre di città italiane diverse. Spettacoli il 2, 16 e 30 marzo

Tornano in scena i match d’improvvisazione teatrale alle Serre di Grugliasco (FOTO)

Per l’ottavo anno consecutivo al teatro “Le Serre” di Grugliasco da domani tornano in scena alle 21 i match d’improvvisazione teatrale nell’ambito della stagione di Fondazione Cirko Vertigo: è lo spettacolo più rappresentato al mondo e considerato tra i più divertenti, una sfida tra due squadre composte da tre o cinque attori professionisti ciascuna, una gara con regole ferree, falli e punteggi. Un’arena da hockey, un arbitro severo coadiuvato da due assistenti ed il pubblico a decretare la squadra vincitrice.

E’ organizzato da “Teatrosequenza”, associazione culturale nata a Torino da un gruppo di professionisti che hanno maturato e consolidato la loro esperienza in differenti settori dello spettacolo (prosa, cabaret, improvvisazione teatrale, musica classica, animazione). L’obiettivo è approfondire lo studio e l’utilizzo delle diverse discipline, sia nella loro individualità sia combinando insieme gli aspetti caratteristici di ciascuna, creando così nuove forme espressive di teatro a testimonianza di come realtà tra loro apparentemente indipendenti possano dar vita ad inedite formule recitative e di spettacolo.

Gli attori si sfideranno in tre appuntamenti dando vita ad un vero e proprio campionato durante il quale Torino affronterà squadre di città italiane diverse: 2 marzo Torino vs Arezzo, il 16 Torino vs Brescia, il 30 Torino vs Torino. Il ruolo di maestro di cerimonia, presentatore e animatore delle serate è stato nuovamente affidato a Marco Maccarini, appassionato di questo tipo di spettacolo e valore aggiunto dello show.

L’arbitro è un elemento fondamentale dello spettacolo perché ha il duplice compito di proporre i temi sui quali improvvisare ed assicurarsi che vengano rispettate le regole del gioco. Ad ogni improvvisazione vengono indicati titolo, numero di giocatori, categoria e durata, pochi secondi per concertare una strategia e le squadre scendono in campo: il compito di decidere il vincitore spetta al pubblico che partecipa attivamente, suggerisce i temi, tifa e talvolta si ribella alle decisioni arbitrali manifestando dissenso a colpi di ciabatta. Il fascino dello spettacolo risiede nell’essere ogni volta diverso riuscendo a stupire anche gli spettatori che tornano più volte. Per avere più informazioni telefonare ai numeri 011/0714488 e 327/7423350, biglietto intero a 15 euro, ridotto a 12, disponibile anche la biglietteria online su vivaticket.it.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium