/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 08 febbraio 2019, 15:37

Pianezza, i ragazzi dell'istituto comprensivo sono tutti amici dell'Unicef

Consegnati alle Scuole Alessandro Manzoni, Sante Castagno, Nino Costa, Gianni Rodari, Madre Teresa di Calcutta, Orazio Rapelli e Giovanni XXIII, l'attestato per l’anno scolastico 2017/18

Pianezza, i ragazzi dell'istituto comprensivo sono tutti amici dell'Unicef

Nei giorni scorsi, presso la Scuola elementare Alessandro Manzoni di Pianezza una nutrita rappresentanza di scolari ha accolto con gioia la visita del sindaco Antonio Castello, dell’assessore Anna Franco e del presidente provinciale dell’Unicef Antonio Sgroi che ha voluto consegnare personalmente agli alunni il prestigioso riconoscimento di Scuola Amica dei Bambini e degli Adolescenti per l’anno scolastico 2017/18.

Lo stesso riconoscimento è stato assegnato, per il tramite della V. Preside Giovanna Ferraiuolo, alle Scuole Sante Castagno, Nino Costa, Gianni Rodari , Madre Teresa di Calcutta, Orazio Rapelli e Giovanni XXIII.

Si è trattato di un momento particolarmente emozionante e molto sentito dai bimbi della Manzoni che unitamente ai colleghi delle altre Scuole sono protagonisti nella promozione e sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica, valorizzando l'educazione interculturale e la pace, nel rispetto delle differenze e a favore del dialogo tra le culture.

“Siete bambini proiettati verso un futuro migliore - ha affermato il sindaco Castello rivolgendosi agli alunni della Manzoni - e mi auguro che voi possiate continuare questo percorso coinvolgendo i bambini delle altre scuole di Pianezza. Non dimenticate che sarete pionieri nella diffusione delle buone pratiche. Come Amministrazione siamo impegnati a realizzare una Città Amica dei Bambini accogliendo le proposte del Consiglio Comunale dei Ragazzi”.

Il presidente del Comitato Unicef Torino Sgroi ha evidenziato l’importanza di educare i bambini ad un uso consapevole di Internet per prevenire episodi di bullismo e cyberbullismo, A tal proposito si è congratulato con gli alunni e con tutto il corpo docente esprimendo un sentito ringraziamento alla Referente del Progetto Valeria Foglio per aver portato avanti un percorso riconosciuto come buona pratica anche per il corrente anno scolastico che coincide con il trentennale della Convenzione ONU sui Diritti dei bambini e degli adolescenti. Come Unicef dobbiamo corresponsabilizzare i bambini, perché solo dando una scuola di qualità possiamo fare in modo che ogni bambino possa crescere sviluppando appieno tutte le sue potenzialità e inserirsi domani in una società dando il proprio contributo. Aiutarli a crescere è il nostro primo compito”.

“Come sempre lavoriamo costantemente al raggiungimento degli scopi che ci siamo prefissati e che convergono totalmente con quelli diffusi dall’Unicef - ha ricordato la Vice Preside Giovanna Ferraiuolo -. La presenza del Sindaco Castello e del Presidente Sgroi confermano il grande impegno della nostra Scuola e per me questo è motivo di grande soddisfazione. Non dimentichiamo mai che promuovere i diritti dei bambini è fondamentale ma ancora più importante è mettere in pratica le buone parole”

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium