/ Sanità

Sanità | 08 febbraio 2019, 19:12

Stato d'agitazione AslTo3, senza esito il tavolo in Prefettura e si avvicina lo sciopero

Le sigle sindacali sorprese da una mail mandata dal direttore generale ai lavoratori mentre loro si trovavano al vertice: "Esautorati di fatto, un atto gravissimo e del tutto inedito"

Stato d'agitazione AslTo3, senza esito il tavolo in Prefettura e si avvicina lo sciopero

Un tavolo senza esito, che avvicina ancora di più l'ipotesi di uno sciopero per quanto riguarda i lavoratori della AslTo3.
Era fissato per questa mattina alle 10 l'incontro che ha visto le sigle sindacali che hanno dichiarato lo stato d'agitazione (Fp CGIL – CISL Fp – Nursing Up – FSI Usae – FSI Democratici) presentarsi dal Prefetto di Torino che li aveva convocati per tentare la conciliazione tra le parti ai sensi della normativa sugli scioperi.  

Al tavolo, oltre al delegato del Prefetto, si sono presentati due dirigenti della Regione, le Organizzazioni Sindacali e, per l’Azienda, il Direttore Amministrativo e vari Dirigenti. "Il Direttore Generale, Flavio Boraso, non si è presentato - si legge in una nota unitaria diffusa dai rappresentanti dei lavoratori -, ma nel corso dell’incontro dopo aver esposto le proprie ragioni, come anche la controparte aziendale ed i rappresentanti della Regione, alle ore 12,30 come sigle sindacali abbiamo richiesto una sospensiva per formulare le richieste sindacali".

Il colpo di scena, però, è arrivato in tempo reale: ai delegati sindacali è arrivata infatti una e-mail riportante una lettera che lo stesso Boraso aveva inviato ai lavoratori proprio per esporre la sua posizione in materia. "Un fatto che ha di fatto esautorato in un colpo solo tutto il tavolo prefettizio: Prefettura di Torino, Dirigenti dell’Azienda, Rappresentanti della Regione, Rappresentanze dei Lavoratori. A quel punto non è rimasto altro da fare al Delegato del Prefetto che ritenere esaurito il tentativo di conciliazione. L’iniziativa posta in essere dal direttore generale dell’Asl To3, dottor Boraso, rappresenta un inedito nel genere, ed è un atto gravissimo che spinge le Organizzazioni Sindacali verso lo sciopero aziendale".

M.Sci

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium