/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 03 febbraio 2019, 15:30

Grugliasco, consegnato alla Croce Rossa un mezzo di trasporto per disabili (FOTO)

E’ andata a buon fine anche la lotteria “Per il cuore mi muovo anch’io” organizzata dalla Cojtà Gruliascheisa e finalizzata a dotarlo di un defibrillatore

Grugliasco, consegnato alla Croce Rossa un mezzo di trasporto per disabili (FOTO)

Ieri sera, in occasione della “Polentata di san Rocco” organizzata dalla Cojtà Gruliascheisa in collaborazione con l’associazione “Cascine aperte” nell’area espositiva “Nave” all’interno del parco culturale Le Serre di Grugliasco, è stato consegnato alla Croce Rossa un mezzo di trasporto per disabili dopo aver ricevuto la benedizione di don Gianmario di borgata Gerbido: è il frutto del lavoro partito a metà dell’anno scorso che porta a compimento il progetto “Mi muovo anch’io”, successo decretato grazie al contributo dei cittadini grugliaschesi, delle associazioni territoriali e della Cri.

“Il progetto – ha spiegato il responsabile della Cri di Grugliasco Giorgio Croci – è figlio di un’iniziativa attivata per il reperimento di fondi orientati all’acquisto di questo mezzo per le persone che hanno difficoltà di deambulazione e che potranno così usufruire di un servizio per spostamenti dalla propria abitazione agli ospedali o ad altre strutture sanitarie per esami e visite mediche, diagnostica e dialisi. Sono stati coinvolti da mesi il Comune, la cittadinanza, gli enti e le associazioni che hanno risposto adoperandosi concretamente e dialogando tra loro col sindaco in prima linea”.

“Se ci muoviamo tutti insieme – ha detto il sindaco Roberto Montà – facciamo grandi cose come questa sera: la Croce Rossa ci aiuta quando siamo in difficoltà ed è quindi doveroso darle una mano contribuendo al loro lavoro così prezioso per tutti noi; è questo l’insegnamento che il progetto ci lascia come traccia da seguire e come stimolo educativo al volontariato”. “Per chi desidera diventare un volontario della Cri – ha aggiunto Croci – il nuovo corso di formazione comincerà il 15 febbraio: è prevista una formazione teorica suddivisa in tre livelli che dura un anno cui seguono sei mesi di tirocinio pratico sul campo”.

Oltre a ciò è andata anche a buon fine la lotteria “Per il cuore mi muovo anch’io” finalizzata a dotare il mezzo di un defibrillatore: diversi e ricchi i premi sorteggiati che potranno essere ritirati scrivendo all’indirizzo cojta@libero.it, lasciando un messaggio in segreteria al numero 011/7808242 oppure telefonando al 345/8902198 in orario serale.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium