/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 10 gennaio 2019, 17:34

Collegno, domenica partono le riprese di Torino Criminale 2

Collegno, domenica partono le riprese di Torino Criminale 2

Nuovo anno, nuova avventura per la squadra di "Torino Criminale", che riparte con un altro progetto filmico. Dopo la prima proiezione nel cinema di Rivoli di "Torino Criminale parte 1", Leonardo d'Augelli, che ha scritto e diretto il film, è pronto a portare avanti un sequel che si preannuncia ancora più adrenalinico. La pellicola narra le fatiche e le crisi vissute da alcuni ragazzi e la loro facile caduta nell'illegalità. Il bene e il male sono i protagonisti di questo progetto, dove realtà  diverse e tradimenti si intrecciano nella volontà  e nella fame di potere che attanaglia sempre di più. "Torino Criminale" racchiude così una serie di eventi che portano i protagonisti a scelte importanti, da cui è impossibile tornare indietro.

Domenica il progetto ripartirà  con il sequel "Torino Criminale parte 2"  a Collegno, dove le riprese  interesseranno la zona di un locale di corso Francia. Il film racconterà la vita dei protagonisti come li avevamo lasciati alla fine del primo. Dopo la morte di Don Mimmo, infatti, Salvatore entra a far parte della cupole, dove, però, non tutti sono d'accordo. Nel frattempo Eros è latinante  e troverà appoggio da un suo vecchio amico. il commissario Tosco, invece, dopo la morte della moglie cadrà in depressione e, a causa di ciò, gli verrà tolto il caso, ignaro però  di aver messo in pericolo la vita di sua figlia, il cui vero padre è proprio Salvatore. Diretto da Leonardo d'Augelli e l'aiuto regia Giuse Joseph e Demetrio Toscano, che ha scritto la sceneggiatura insieme al regista, Il film è frutto di un lavoro che coinvolge anche il direttore della fotografia Fabrizio Cirulli, l'operatore video Amedeo Zamboni e Manuel Santoro e il microfonista Brian Dominguez.

Nel frattempo continuano le proiezioni del prequel venerdì 11 gennaio alle ore 20,45 presso il cinema teatro Don Bosco a Rivoli, con la presentazione di Barbara Morris Piazza.

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium