/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 23 dicembre 2018, 09:05

Il Natale di Rivoli è iniziato rendendo omaggio ai cittadini più meritevoli (FOTO)

Consegnate le Benemerenze civiche alle persone e alle associazioni che si sono distinte particolarmente

Il Natale di Rivoli è iniziato rendendo omaggio ai cittadini più meritevoli (FOTO)

Sono state consegnate ieri sera a Rivoli, nel tradizionale appuntamento per il concerto di Natale a Maison Musique, le benemerenze civiche ai cittadini e alle associazioni rivolesi che si sono particolarmente distinte. Come di consueto ad aprire la serata è stato il sindaco Franco Dessì, che in presenza di gran parte dell'Amministrazione comunale, ha voluto ringraziare i cittadini, le forze dell'ordine, la sanità pubblica, la scuola e tutti quegli organi che nell'anno trascorso hanno contribuito a rendere migliore la città di Rivoli.

Nell'occasione sono stati premiati quattro personalità caratterizzate da una costante, precisa Dessì "tutte sono mosse da generosità, solidarietà, amore verso il prossimo e sopratutto verso la comunità: son gli autori, gli scrittori, di quel libro immateriale che io immagino porti il titolo di Rivoli città solidale, nel quale ogni giorno centinaia di cittadini scrivono una pagina di solidarietà, di impegno e passione".

La prima benemerenza è stata consegnata alla memoria di Giuseppe Altadonna, medico di base e Direttore Sanitario di importanti ospedali tra cui quello di Rivoli; il suo è un premio consegnato postumo, alla moglie che, visibilmente commossa ringrazia tutti coloro che ancora oggi ricordano il marito non sono per il medico che è stato ma per il contributo che ha dato come uomo; Fortunato Scarfò, riconosciuto nella comunità in particolar modo per aver partecipato a missioni nel corpo degli Alpini di livello internazionale con la NATO e l'ONU, e soprattutto per essere stato a lungo volontario e dal 2001 vice- presidente della Croce Verde di Rivoli; si susseguono sul palco Luigi Neirotti, brigadiere dell'Associazione Arcipesca, per il suo impegno costante nella sorveglianza del territorio per la tutela ambientale, l'insegnante Maria Antonia Dall'Anese, per molti anni docente della scuola Matteotti, ma premiata in questa occasione per il suo impegno sociale nel volontariato vincenziano, impegnato nel dare sollievo non solo morale a quelle persone e famiglie che si trovano in stato di disagio e di fragilità, Michelina Boeri per l'Associazione AVULSS e suor Giustina, insegnante del "Salotto e Fiorito" che organizza corsi per assicurare lavoro e futuro ai giovani, promuovendo un vero e proprio progetto educativo a lungo termine.

Ha fatto seguito il consueto concerto di Natale che ha visto protagonisti i ragazzi dello Gnu Quartet dando vita un'originale esibizione sulle note musicali degli anni 80.

Virginia De Meo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium