/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 05 dicembre 2018, 09:28

Sequestrati i beni al geometra di Grugliasco che incassava gli anticipi dai clienti e poi spariva

Truffate 14 persone che si erano rivolte anche alla trasmissione televisiva Le Iene

Sequestrati i beni al geometra di Grugliasco che incassava gli anticipi dai clienti e poi spariva

Incassava gli anticipi dai clienti, per poi sparire e far perdere le sue tracce. Sono state almeno 14 le persone che si sono trovate ad avere a che fare con il geometra di Grugliasco, Gianni Mingoia di 46 anni, tanto da essersi rivolte anche alla trasmissione televisiva de Le Iene nel marzo dello scorso anno.

Ma sulle tracce del professionista c'erano anche le forze dell'ordine e proprio i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno posto sotto sequestro alcuni beni dell'uomo. In particolare la ditta individuale "Mingoia Gianni" ex Geo Infissi Group, una carta ricaricabile Cartalys e una Postepay evolution. 

L’attività d’indagine condotta dai militari aveva come obiettivo quello di "congelare" l’assetto economico connesso al modus operandi del geometra che, almeno dal 2016, ha ricevuto ben 14 tra denunce e querele per truffa da parte di ignari clienti della sua ditta individuale, i quali lamentavano di avergli affidato l’installazione o la sostituzione di infissi, porte e finestre versando - di solito tramite bonifico - un acconto pari all'80% della spesa complessiva, ma senza ottenere nulla in cambio.

Secondo le querele, il geometra ha incassato, tra il 2016 ed il 2018, un totale di 41.360 euro, come hanno potuto confermare anche gli accertamenti bancari fatti dagli inquirenti. Gli stessi accertamenti che hanno dimostrato come - a differenza di quanto dichiarato al Fisco - in quello stesso periodo di tempo l'uomo aveva nelle sue disponibilità oltre 90mila euro. Una sproporzione, rispetto ad alcuni anni in cui la dichiarazione era addirittura pari a zero, che ha sollevato ulteriormente il velo su quella che doveva essere la sua attività.

redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore