/ Scuola e formazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | martedì 04 dicembre 2018, 07:14

Venaria, al via l’appalto per "riaprire" la scuola Romero

Serviranno due mesi per le procedure tecniche, la conclusione dei lavori è prevista entro l’estate. Stanziati 850.000 euro. Il Comune: senza modifiche alla normativa la gara sarebbe partita ad agosto

Venaria, al via l’appalto per "riaprire" la scuola Romero

La scuola “Romero” di Venaria è stata chiusa questa estate a causa di problemi urgenti alla struttura, operazione che aveva costretto il Comune a spostare gli studenti in altre scuole. A ottobre, poi, i genitori avevano espresso la preferenza – attraverso un piccolo referendum – di optare per gli orari flessibili e il post scuola anziché per lo scuolabus, con un contributo comunale di 100 euro a bambino per usufruire dei servizi extra-scolastici. Ora, finalmente, si torna a parlare di apertura.

Ieri, infatti, il Comune di Venaria ha lanciato la gara di appalto per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici, tramite il meccanismo delle lettere d’invito. Si stima che, per l’esecuzione di tutte le necessarie procedure burocratiche, serviranno due mesi per individuare l’impresa che si occuperà dei lavori. Gli interventi, in ogni caso, dovrebbero concludersi entro la prossima estate.

Palazzo Civico ha stanziato 850.000 euro in totale, cifra che coprirà interventi anche in altre scuole della città. Di questi, 605.000 erano stati finanziati attraverso il Bando Periferie e poi bloccati dal decreto Milleproroghe, salvo poi essere “restituiti” ai Comuni a partire dal gennaio 2019. “Va ricordato – sottolinea il Comune di Venaria in una nota – che la progettazione è stata ultimata a luglio e che, se non ci fosse stata alcuna variazione nella normativa, gli uffici comunali sarebbero stati pronti alla predisposizione della gara d’appalto già nel mese di agosto”.

Resta, comunque, l’intenzione di riaprire la scuola entro il prossimo anno scolastico e, per garantire il rispetto dei tempi tecnici, la Giunta comunale ha provveduto ad anticipare i soldi del Bando Periferie, che poi saranno recuperati all’inizio del prossimo anno. “Restituire la scuola Romero ai suoi alunni, ai suoi docenti e al suo personale per il prossimo anno scolastico – è il commento del sindaco, Roberto Falcone – è una priorità”.

Paolo Morelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore