/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 26 novembre 2018, 12:10

“Ma bouche dans les bras” chiude la settimana di vetrine rosse al teatro Le Serre di Grugliasco (FOTO e VIDEO)

L’assessora Guarino: “E’ importante che quattro Comuni abbiano unito le forze proponendo tante iniziative sul territorio per sensibilizzare più persone possibile”

“Ma bouche dans les bras” chiude la settimana di vetrine rosse al teatro Le Serre di Grugliasco (FOTO e VIDEO)

Ieri sera al teatro Le Serre di Grugliasco è andato in scena lo spettacolo di danza contemporanea “Ma bouche dans les bras”, che ha chiuso la settimana di vetrine rosse contro la violenza sulle donne: ideato e creato dalla direttrice artistica del “Centro studio danza” Denise Zucca per il comitato “Se non ora, quando?” di Grugliasco, realizzato in collaborazione col “Centro Donna” e col sostegno del Comune e della Compagnia di San Paolo.

Un corto danzato con l’obiettivo di raccontare il ruolo della donna nella società lasciando parlare il gesto e il movimento, e che ha visto esibirsi sul palcoscenico la “Junior company” della scuola: un progetto socio-culturale rivolto a bambini e ragazzi del territorio che nasce dalla volontà di creare una realtà giovane che, una volta acquisito il necessario livello di preparazione, ha l’opportunità di vivere esperienze in contesti professionali. “La Junior company ha come obiettivi la visibilità e la preparazione di giovani artisti in fase di crescita – ha detto Zucca – ma soprattutto l’arricchimento individuale, utile bagaglio culturale in un contesto dove danza e spettacolo dal vivo possano identificarsi quale strumento di comunicazione sui temi sociali che coinvolgono direttamente i ragazzi e le loro famiglie”.

Lo spettacolo è stato preceduto da brevi riflessioni sul tema ed è stata ricordata la preziosa presenza dei Centri Donna sul territorio, luoghi indispensabili perché sono spazi di accoglienza, ascolto e aiuto, di sostegno psicologico e consulenza legale, di orientamento al lavoro e informazione; quello di Grugliasco è nella sede di Città della conciliazione in via Fratel Prospero 41.

“Sono soddisfatta perché è rilevante che quattro Comuni – ha detto l’assessora alla Cultura Emanuela Guarino – abbiano unito le forze proponendo tante iniziative per sensibilizzare più persone possibile, soprattutto nelle scuole perché è necessario ed urgente un salto culturale, ma la violenza si combatte ovunque si manifesti”.

“Viene uccisa una donna ogni tre giorni – ha aggiunto l’assessora regionale all’Istruzione Gianna Pentenero – e il filo rosso tessuto in questa settimana serve a tenere la luce sempre accesa su quanto purtroppo continua ad accadere; il Paese si è dotato di leggi adeguate nel frattempo, in modo particolare una di queste tutela la riservatezza delle donne che denunciano gli abusi subiti”.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore