/ Cronaca

Cronaca | 15 novembre 2018, 11:30

Incendio autobus, un uomo ha confessato: "Ho appiccato il rogo per vendetta"

Si tratta di un cinquantenne italiano. Ha dato fuoco a sette pullman di proprietà di Gtt perché non lo facevano salire a bordo senza il biglietto

Incendio autobus, un uomo ha confessato: "Ho appiccato il rogo per vendetta"

Ha confessato l'uomo che nella notte ha dato fuoco a sette autobus Gtt parcheggiati alla stazione ferroviaria di Ciriè. Si tratta di un 50enne italiano senza fissa dimora. L'uomo ha spiegato di aver appiccato l'incendio per vendicarsi di un episodio avvenuto nel pomeriggio, quando non lo avevano fatto salire a bordo senza il biglietto.

L'uomo è stato riconosciuto e identificato dai carabinieri che hanno potuto visionare le immagini delle vie limitrofe. Le indagini sono state compiute dai carabinieri di Venaria e coordinate dalla Procura di Ivrea.

redazione giornalistica

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium