/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | martedì 06 novembre 2018, 17:26

Ospedale Susa, Batzella (Mli): “No a soluzione-tampone per il day service infantile”

La consigliera regionale: "Le pediatre in pensione vanno sostituite con nuove assunzioni"

Ospedale Susa, Batzella (Mli): “No a soluzione-tampone per il day service infantile”

“Dopo la chiusura del punto nascite e la cessazione delle attività di pronto soccorso ostetrico-ginecologico e pediatrico dell’ospedale di Susa è stato istituito il 30 novembre 2015 il Day service materno-infantile ambulatoriale. La parte infantile era gestita da due pediatre in servizio presso l’ospedale di Susa da oltre 30 anni. A maggio 2017 è andata in pensione una delle due dottoresse e non è mai stata sostituita e le attività sono state portate avanti dall’unica pediatra rimasta. Lo scorso 1 novembre è andata in pensione anche quest’ultima. Oggi ho quindi interrogato l’assessore alla Sanità per sapere se è prevista la sostituzione delle due professioniste per garantire, così, il proseguimento delle attività. Saitta mi ha risposto che il servizio è  garantito con una pediatra dell’ospedale di Rivoli che quotidianamente copre le attività del Day service di Susa”. Lo afferma la consigliera di Movimento Libero Indipendente, Stefania Batzella.

“Questa soluzione-tampone – aggiunge - non può reggere a lungo, anche perché presso la struttura complessa di neonatologia e pediatria dell’ospedale di Rivoli i medici pediatri sono già sotto organico. E’ necessario, quindi, sostituire entrambe le pediatre andate in pensione, per garantire ai piccoli pazienti del Day service di Susa un servizio a lungo termine senza privare di ulteriori risorse umane la pediatria di Rivoli”.

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore