/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 05 novembre 2018, 20:23

Rivoli ricorda la fine della Grande Guerra intitolando l'area verde di piazza S. Bartolomeo all'eroe Antonino Cascino (FOTO)

La cerimonia che ha coinvolto i cittadini si è conclusa con lo spettacolo teatrale "1917, ancora un anno.. e poi" con la partecipazione del Coro Alpino

Rivoli ricorda la fine della Grande Guerra intitolando l'area verde di piazza S. Bartolomeo all'eroe Antonino Cascino (FOTO)

Una ricorrenza importante che porta con sé il centenario della fine della Grande Guerra. La città di Rivoli, in occasione della ricorrenza del 4 novembre, Festa delle forze armate e dell'unità nazionale, ha voluto ricordare anche il 1918, anno in cui il primo conflitto mondiale volse al termine. Dopo l'intitolazione dell'area verde in piazza San Bartolomeo in memoria di Antonino Cascino, eroe della prima guerra mondiale, la cerimonia è proseguita con le commemorazioni ufficiali. 

"Quest'anno ricorre il centesimo anniversario della fine della Grande Guerra. La ricorrenza dell'anniversario della fine della prima guerra mondiale è l'occasione per ricordare con commozione i caduti di tutti i conflitti mondiali - ha commentato il presidente del consiglio comunale Marco Tilelli -. I caduti, con il loro sacrificio, hanno permesso di realizzare gli ideali di unità ed indipendenza. Il 4 novembre è anche la giornata delle forze armate e ricordo come quattro anni fa il consiglio comunale abbia conferito l'attestato di civica benemerenza alla Brigata Alpina Taurinense". 

Per mantenere vivo il ricordo storico, inoltre, il programma del 4 novembre rivolese si è concluso con lo spettacolo teatrale "1917, ancora un anno... e poi" a cura della Consulta comunale per la cultura e con la partecipazione del Coro Alpino di Rivoli.

Diana Tassone

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore