/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | venerdì 02 novembre 2018, 06:28

Una “biblioteca vivente” con i libri in carne ed ossa

Ad Alpignano l’11 novembre con volumi fatti da persone e non di carta

Una “biblioteca vivente” con i libri in carne ed ossa

Domenica 11 novembre 2018, dalle 14.30 alle 18.30, la biblioteca di Alpignano diventerà “vivente” seguendo un filo conduttore di molte biblioteche del mondo, le cosiddette “Human Library”, anche già sperimentato in alcune biblioteche d’Italia.

L’evento si lega ad un week end molto ricco di eventi: dalla Festa di San Martino al Salone del libro di “Libri in Luce”, giunto alla sua IV edizione, al Movicentro. Quindi la tradizionale Fiera di San Martino, che quest’anno si trasferisce in Piazza Caduti proprio per animare il centro città e le sue vie, giù fino ai locali della biblioteca.

Ed è proprio alla biblioteca che spetta la sfida più importante, ovvero di riuscire a far attraversare alle persone le vie del centro storico, per partecipare a un’iniziativa che per la prima volta viene proposta alla nostra città.  “La Human Library è un'organizzazione internazionale nata per esercitare una politica attiva contro le discriminazioni di ogni genere – raccontano dal Comune - facendo incontrare persone con diverse esperienze di vita; alcune come “libri viventi”, altre come ascoltatori”.

La biblioteca vivente funziona come qualsiasi biblioteca: ci sono i “libri viventi” da prendere in prestito, il catalogo dei titoli disponibili, uno spazio per la “lettura”, i bibliotecari ed i lettori. Con un’unica differenza: non ci sono i volumi di carta, ma libri viventi, persone in carne ed ossa da leggere ascoltando.

Ogni libro vivente, regolarmente “classificato” ed inserito in un apposito catalogo, ha una storia speciale da raccontare; basta scegliere i titoli preferiti e predisporsi a dieci minuti di semplice ascolto, in un clima caldo e accogliente. Si spazia dal padre missionario, all’ex analfabeta guineiano, per parlare di episodi di vita operaia con due ex operai Philips e di disabilità con una mamma Audido. E tanti altri “libri” raccontati dalla voce umana.

Paolo Giordanino

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore