/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 19 ottobre 2018, 13:22

Tornano gli sgravi fiscali per i nuovi commercianti di Grugliasco e vanno chiesti entro il 31 ottobre

Prevedono il rimborso totale sia del canone d’occupazione del suolo pubblico che della tariffa rifiuti

Tornano gli sgravi fiscali per i nuovi commercianti di Grugliasco e vanno chiesti entro il 31 ottobre

La Giunta comunale ha confermato il contributo e riaperto i termini per ottenere tutti gli sgravi fiscali indirizzati agli esercizi commerciali di Grugliasco che prevedono il rimborso totale sia del canone d’occupazione del suolo pubblico che della tariffa rifiuti.

Il provvedimento riguarda tutte le nuove attività quali la vendita al dettaglio, la somministrazione di alimenti e bevande, gli artigiani di servizio alla persona (gelaterie, rosticcerie, acconciatori, estetisti) mentre rimangono escluse quelle di medie e grandi superfici nonché quelle già insediate all’interno dei centri commerciali ed avviate nel 2016, a meno che non abbiano cessato l’attività nel corso dello stesso anno.

L’indennizzo integrale delle spese sostenute dai commercianti grugliaschesi per l’occupazione temporanea del suolo pubblico (Cosap) riguarda i dehors e gli spazi destinati al posizionamento di tavoli, sedie, tende da sole, materiali pubblicitari ed informativi nonché quant’altro sia complementare al servizio, sempre ad esclusione delle attività più grandi e di quelle già presenti nei centri commerciali.

Per accedere agli sgravi occorre presentare entro il 31 ottobre la richiesta di rimborso al settore “Pianificazione e gestione compatibile del territorio” (Sezione attività economiche) utilizzando i moduli predisposti del protocollo generale; entro il 31 dicembre si procederà alla liquidazione delle somme previste.

Massimo Bondì

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore